Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.

Servizio Sindacale ALDAI

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto  del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
Le tabelle che seguono, fornite essenzialmente per evidenziare i principali scostamenti  tra i due testi, non hanno pretesa di esaustività: una loro versione più dettagliata sarà disponibile sulla rivista digitale.
In sintesi, per punti, si può commentare quanto segue:
  • Il CCNL Commercio anticipa una serie di strumenti di “welfare”, non presenti nel testo dell’Industria, che testimoniano il crescente impegno dei nuovi testi contrattuali verso gli strumenti indiretti di supporto all’attività lavorativa dei dirigenti.
  • Esistono ancora sostanziali differenze nel trattamento economico, in quanto il CCNL Commercio ha mantenuto incrementi retributivi nel periodo di vigenza, che sono invece del tutto spariti nel testo dell’Industria.
  • Gli scatti di anzianità, presenti nell’Industria come un residuo “storico” in fase di eliminazione, sono stati completamente aboliti nel testo del Commercio.
  • La retribuzione variabile, della quale il testo dell’Industria ha prefigurato l’obbligatorietà almeno per i soggetti al minimo contrattuale, non è specificamente normata nel CCNL Commercio, dove rimane facoltativa.
  • Nel Contratto del Commercio, ugualmente, è assente il riconoscimento dell’indennità di trasferta.
Le differenze evidenziate e qualcun’altra minore non smentiscono il sostanziale parallelismo di approccio tra i due testi e si configurano come elementi sostanzialmente accessori, che non configurano una valutazione particolarmente differenziata dei due accordi.
Cliccando "Contratto Dirigenti Industria in scadenza nel 2018" è possibile accedere al Contratto dirigenti industria in vigore fra Confindustria e Federmanager.
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Diciassette modi per andare in pensione

Le numerose possibilità di pensionamento sono dimostrazione della creatività legislativa, non sempre finalizzata a semplificare le regole e dare certezza del diritto. Se non trovate fra le 17 possibili opzioni il modo di andare in pensione, cercate almeno di capire quale pista ritenente più facilmente percorribile e fate l’elenco delle iniziative utili per raggiungere il traguardo. Per ridurre al minimo i dubbi, prenotate un incontro in ALDAI per verificare insieme le iniziative utili per arrivare prima al risultato.

01 febbraio 2017

Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
01 gennaio 2017

Nuovo contratto Confapi-Federmanager

In anticipo rispetto alla scadenza, lo scorso 16 novembre 2016 si è raggiunto l’accordo tra le parti per il rinnovo del CCNL dei dirigenti e quadri superiori delle piccole e medie aziende produttrici di beni e servizi. La decorrenza del CCNL va dal 01.01.2017 al 31.12.2019. L’obiettivo delle Parti è stato quello di apportare quegli interventi contrattuali necessari a favorire il rilancio della competitività delle PMI attraverso l’incremento delle professionalità manageriali.

 
01 marzo 2017

Bilancio Sociale Federmanager 2016

Arrivato alla sua dodicesima edizione, il Bilancio Sociale 2016 si pone come testimonianza dell’impegno Federmanager nel voler fornire una panoramica d’insieme sulle attività dell’anno, ma soprattutto a comunicare la vision che guida tanto le scelte di spesa quanto quelle di contenuto.

 
01 ottobre 2017

Termine presentazione domanda Naspi a seguito di licenziamento individuale

Hot mail con il nostro esperto INPS. Sono un dirigente di 56 anni licenziato a maggio 2016 per giustificato motivo oggettivo con dispensa dal preavviso lavorato e corresponsione della relativa indennità sostitutiva di 12 mesi.
26 settembre 2016

Intervista sulle tecnologie di frontiera per la competitività delle imprese

Corriamo il rischio di percepire l’Industry 4.0 come uno slogan se non entriamo nel merito della sua concreta applicazione nelle imprese e l’intervista a Guido Porro, Amministratore Delegato di Dassault Systèmes in Italia, ha l’obiettivo di capire meglio cosa possono fare per la nostra azienda le tecnologie di frontiera che abilitano nuove strategie aziendali e valorizzano il ruolo manageriale.

 
01 ottobre 2017