Polizza Tutela Legale

La nostra Associazione, attraverso parere favorevole del suo Consiglio Direttivo, ha confermato alla società Praesidium ( www.praesidiumspa.it ) per l’anno 2017 la stipula di una Polizza di Tutela Legale a beneficio dei propri associati, importo compreso nella quota associativa. La Polizza prevede l’assistenza legale del dirigente in servizio e quadro superiore (contratti con Confindustria e Confapi) sia nella attività lavorativa che privata, mentre per i dirigenti in pensione, quadri apicali e professional la stessa ha valenza nella sola vita privata. Limitatamente all’ambito della circolazione stradale, le garanzie vengono estese ai componenti del nucleo familiare dell’assicurato risultante dal certificato di stato di famiglia. La Polizza copre le spese, onorari e competenze del legale, spese giudiziarie e processuali, onorari dei periti di parte e di quelli nominati dal Giudice, spese di transazione e soccombenza, il contributo unificato; sono in copertura anche le indennità del mediatore nei casi espressamente elencati nell’oggetto dell’assicurazione.  La stipula di questa Polizza risale a qualche anno fa con l’inizio della crisi economica e occupazionale che ha toccato in maniera sensibile anche la dirigenza, causando situazioni di malessere e talvolta perfino imbarazzanti per i modi in cui avveniva l’interruzione istantanea del rapporto di lavoro. Per ulteriori dettagli pregasi fare riferimento ai ns uffici ( adaimn@federmanager.it ).

SCHEDA INFORMATIVA SINTETICA - Polizza Tutela Legale

Questa Scheda Informativa Sintetica è volta a fornire un’informazione di sintesi sull’oggetto della copertura assicurativa e le modalità per acquisire sia le condizioni di assicurazione che le informazioni sulla procedura di liquidazione della prestazione assicurata. 1.a) Impresa di assicurazione 1. Informazioni generali ARAG SE Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia (“la Società”). 1.b) Denominazione del contratto Polizza collettiva nr. 11073125 per l’erogazione di prestazioni di Tutela Legale operanti per gli assicurati in servizio (in ambito della vita privata e in ambito di lavoro dipendente) e per gli assicurati in quiescenza (in ambito della vita privata). 1.c) Tipologia del contratto L’assicurazione collettiva di cui al punto 1.b) è regolata da una specifica polizza stipulata tra Federmanager Mantova, in qualità di Contraente, e la Società, nonché dalle Condizioni di Assicurazione. 1.d) Durata La copertura assicurativa per tutti gli assicurati dura fino alla data di scadenza della Polizza collettiva. 1.e) Pagamento dei premi Il presente contratto prevede il versamento da parte del Contraente di un premio unico per ciascuna posizione individuale assicurata. 2. Prestazioni assicurative e garanzie offerte Riportiamo sinteticamente le coperture assicurative offerte dal contratto, che valgono con le limitazioni, le esclusioni, nell’ambito dell’estensione territoriale e fino alla concorrenza del massimale indicato di seguito.

Le prestazioni vengono fornite agli assicurati nei seguenti casi:
A. Per i soli assicurati in servizio
? Ambito vita privata - Richiesta di risarcimento danni; - Pedoni e passeggeri; - Difesa penale per delitti colposi o contravvenzioni; - Difesa penale per delitti dolosi; - Controversie nascenti da presunte inadempienze contrattuali di controparte, per l’acquisto di beni o servizi effettuato dall’assicurato; - Controversie per resistere alle pretese di risarcimento di natura extracontrattuale avanzate da terzi nei confronti degli Assicurati per fatti illeciti di questi ultimi;
? Ambito lavoro dipendente - Controversie relative al rapporto di lavoro dipendente; Tale garanzia opera con un sottolimite di € 6.000,00 per sinistro per i dirigenti ed un sottolimite di € 4.000,00 per sinistro per i quadri apicali.
B. Per i soli assicurati in quiescenza
? Ambito vita privata - Difesa penale per delitti colposi o contravvenzioni; Tale garanzia opera con un sottomassimale pari a € 2.000,00 per caso assicurativo per ogni assicurato. Massimale € 10.000,00 per caso assicurativo con limite annuo di polizza di € 100.000,00. 

POLIZZA DI TUTELA LEGALE ARAG N. 11073125 A CONTRAENZA FEDERMANAGER MANTOVA

POLIZZA RISERVATA AGLI ISCRITTI FEDERMANAGER MANTOVA
VADEMECUM PER LA DENUNCIA DI UN SINISTRO per “Controversia nascente da contratto di lavoro dipendente” 
Esperito il tentativo obbligatorio di bonario componimento effettuato da Federmanager Mantova o da uno degli avvocati indicati dall’Associazione o dall’iscritto, prima di procedere alla denuncia di un sinistro è bene che l’Assicurato prenda attenta visione delle condizioni di assicurazione, con particolare ma non esclusivo riferimento agli articoli: 1 – Oggetto dell’assicurazione; 21 – Prestazioni garantite; 22 – Esclusioni. Periodo di validità dell’assicurazione. Al fine di trovare copertura assicurativa, la controversia dev’essere insorta durante il periodo di validità della polizza, intendendosi per “data di insorgenza del sinistro” il momento in cui l'Assicurato o la controparte abbia o avrebbe cominciato a violare norme di legge o di contratto. Possono fruire della garanzia coloro che erano già iscritti a Federmanager Mantova alla data del primo gennaio 2016; coloro che si iscrivono successivamente possono fruire della garanzia trascorsi 180 giorni dalla data di iscrizione. In ogni caso l’Iscritto deve essere in regola con il versamento della quota di iscrizione all’Associazione per l’anno in corso al momento dell’insorgere del sinistro.
Come effettuare la denuncia di un sinistro: A seguito del fallimento del tentativo di bonario componimento condotto da Federmanager Mantova o da uno degli avvocati indicati dall’Associazione o dall’iscritto, nel più breve lasso di tempo possibile l’Assicurato deve denunciare il sinistro a Praesidium Spa al seguente indirizzo email: tutelalegale@praesidiumspa.it possibilmente utilizzando il modulo di denuncia che potete richiedere alla ns. segreteria e comunque comunicando quanto segue: 1. Riferimento alla polizza ARAG n. 11073125; 2. documento comprovante la data di iscrizione a Federmanager Mantova ed il regolare pagamento della quota associativa; 3. nome/ragione sociale ed indirizzi delle Parti coinvolte nella controversia; 4. nominativo del Legale prescelto; 5. Oggetto della causa (p.e. impugnativa di licenziamento, dimissioni per giusta causa,…). Si consiglia inoltre di fornire una descrizione dettagliata dei fatti con preciso riferimento a date rilevanti – in particolare l’atto cronologicamente all’origine della controversia – nonché di allegare comunque alla denuncia copia della corrispondenza intercorsa e di tutti gli eventuali documenti o atti che siano in possesso dell’assicurato (es. lettera di contestazione disciplinare, lettera di giustificazioni, lettera di licenziamento, lettera di impugnativa).