Il difficile finanziamento del welfare italiano

Come ogni anno CIDA collabora all’organizzazione del convegno di presentazione della IX indagine conoscitiva sulle entrate fiscali e sul finanziamento del welfare condotta dal centro Sudi e Ricerche Itinerari Previdenziali. L’evento è avvenuto giovedì 1° dicembre in diretta streaming dalla sala del Parlamentino del Cnel a Roma. Leggi »

Cura della salute: far funzionare l’Europa

Il progetto di un Centro Ricerche Europeo nel campo farmaceutico e vaccinale apre nuove prospettive per superare limiti e fallimenti di un approccio troppo “mercatistico”: un’intervista al Prof. Massimo Florio, “padre” dell’iniziativa Leggi »

Sanità 2.0

La pandemia, con tutti i suoi annessi e connessi riguardo necessarie restrizioni al movimento, difficoltà di accesso alle strutture sanitarie saturate di malati di Covid-19 e aumentata necessità di assistenza domiciliare da parte dei medici di base, ha evidenziato carenze del sistema sanitario in parte già note, ma ha anche stimolato una riflessione sulle possibilità offerte dalla tecnologia che sinora non erano state sufficientemente esplorate Leggi »

Per una Organizzazione Europea della Salute

La lotta in corso contro il Covid-19 sarà vinta e sarà la prima volta nella storia umana che una lotta sarà condotta vittoriosamente ribattendo colpo su colpo gli attacchi di un morbo invisibile, mutevole, rapidamente e globalmente diffuso come mai prima Leggi »

L'Isopensione, se la speranza di vita non aumenta

Il 2020 è il primo anno in cui gli incrementi della speranza di vita, diversamente dalle previsioni degli anni precedenti, sono risultati in riduzione.
Questa novità esplica effetti sulle decorrenze da attribuire alle pensioni, comprese quelle dei lavoratori in esodo ai sensi dell’art. 4 della Legge n. 92/2012 (c.d. “isopensione”) su cui focalizziamo l'analisi. Leggi »

Tutto quel che vorrei sapere sulle vaccinazioni

La ricerca delle informazioni sulla somministrazione dei vaccini può risultare non facile e di dubbia attendibilità. Per questa ragione proponiamo ai lettori i riferimenti e i link alle fonti d’informazione maggiormente attendibili. Leggi »

Sanità lombarda al tempo del Covid

L'emergenza impone riforme del sistema sanitario per far emergere valori professionali e manageriali organizzati per far fronte ai fabbisogni della longevità utilizzando tecnologie e modelli operativi utili a rispondere alle esigenze dell'intera collettività Leggi »

Un Welfare da riprogettare

In occasione del Consiglio Nazionale Federmanager del 18 dicembre Alberto Brambilla, Presidente Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali, ha presentato l’annuale indagine sul bilancio del sistema previdenziale italiano analizzando le conseguenze della pandemia e le prospettive in termini di Welfare Leggi »

Prestazioni della sanità integrativa

Sintesi dell'intervento del Presidente FASI Marcello Garzia al convegno Mefop del 17 dicembre 2020 ha aperto il dibattito sul tema: "Quali sono le criticità più importanti da risolvere e quali i passi decisivi da compiere per la definizione di un sistema solido e riconosciuto di sanità integrativa? Leggi »

2021: il Fasi riparte insieme a voi

Il sistema salute è soggetto a forti spinte evolutive, dal lato dell’offerta, con la modifica del concetto di integratività e dal lato della domanda, con l’emersione di bisogni sempre crescenti da parte della popolazione, in termini di tutela delle cronicità e delle non autosufficienze Leggi »

Parliamo di pensioni

Nel mese di settembre si sono tenuti diversi incontri della Ministra del Lavoro, on. Nunzia Catalfo, con le Parti Sociali in vista della stesura della prossima Legge di Bilancio 2021. L'argomento interessa sia i senior pensionati sia chi progetta il proprio futuro. Leggi »

Perché è necessario ricorrere al Mes

L’Europa ci mette a disposizione 36 miliardi di euro da investire nella sanità pubblica, e anche nella sanità integrativa, per realizzare nuovi ospedali, nuove case della salute, medicina domiciliare, assunzioni e apparecchiature all’avanguardia. Dovremmo prenderli e, soprattutto, dimostrare di saperli spendere bene. Leggi »

Nuova proposta sanitaria unica per le imprese

Oggi il tema della salute è quanto mai attuale e reputo fondamentale presentare alle aziende industriali del nostro Paese una nuova grande opportunità: la proposta sanitaria per le imprese Fasi-Assidai, unica e innovativa, perché si basa su un’integrazione pressoché completa del nomenclatore tariffario Fasi, con un contributo di adesione molto competitivo. Leggi »

Fase 2: La grande incognita dei test sierologici

È scattato da poco un nuovo allentamento della Fase 2, alla ripresa graduale delle attività si è aggiunto il via libera agli spostamenti tra Regioni. Sembra una conquista se si pensa alle condizioni di qualche mese fa, ciò però non significa che ci si potrà comportare come se Covid 19 sia stato sconfitto. Dobbiamo muoverci con responsabilità ricordando sempre che dobbiamo agire sapendo che il virus convive con noi. Leggi »

Fase 2: ridisegnare un nuovo welfare sanitario

Per garantire il welfare sanitario è necessaria maggiore integrazione, affiancare cioè al sistema pubblico, che resta il fondamentale pilastro, il supporto di una sanità integrativa e complementare in grado di interagire non solo nel momento del bisogno, ma anche nell’offerta di servizi aggiuntivi che da solo lo Stato non è più in grado di offrire Leggi »

Invecchiamento: dall’assistenza familiare all’assistenza professionale

Il progressivo allungamento della speranza di vita si accompagna, inevitabilmente, anche a una crescita dei bisogni socio-assistenziali. In Italia la speranza di vita residua a 65 anni è: 19,2 anni per gli uomini e 22,4 per le donne, ma la speranza di vita a 65 anni in buona salute (senza limitazioni funzionali) è: 9,4 anni per gli uomini e 9,8 per le donne. Paradossalmente, la non autosufficienza è, quindi, e sempre più spesso, inevitabile conseguenza dell’allungamento dell’aspettativa di vita media. Viviamo dunque più a lungo, ma non necessariamente meglio. Leggi »

Demografia, occupazione, crescita e pensioni: il futuro è già scritto?

Non mancano gli allarmi sui conti pubblici e soprattutto sul sistema pensionistico da parte degli organismi comunitari e internazionali, che nelle proiezioni di medio lungo termine riguardanti il nostro Paese hanno più volte paventato situazioni insostenibili. Se i richiami sono comprensibili per alcune questioni di grande rilievo, come l'eccessivo debito pubblico o una spesa assistenziale fuori controllo, lo stesso livello di preoccupazione per la spesa per pensioni non è forse altrettanto giustificabile Leggi »

Per un welfare manageriale a misura di Pmi

Costituito in maniera paritetica tra Confapi e Federmanager, il Fasdapi garantisce a imprenditori e manager un valido supporto pratico a copertura di qualsiasi evento dannoso riferito sia alla persona che all’attività professionale. Leggi »

Storie false e politiche sbagliate

Un'analisi accorta dei dati riguardanti la spesa nazionale per protezione sociale, il peso del fisco o, ancora, la diffusione della povertà economica suggerisce che spesso la percezione del grande pubblico su temi cruciali per il Paese resta molto distante dalle evidenze di numeri e fatti: quale il ruolo di politica e media? Leggi »

Welfare: assistenza e previdenza

Fare chiarezza sui numeri è il primo passo verso la sostenibilità del sistema. Oltre la metà dei pensionati è totalmente o parzialmente assistita dallo Stato. Assimilare la spesa per prestazioni previdenziali e assistenziali genera equivoci. Leggi »

In campo per la prevenzione

Come migliorare ogni anno la salute dei manager, attraverso iniziative di prevenzione a livello nazionale; prestazioni di eccellenza unite a principi di mutualità e solidarietà. Leggi »

Quota 100 per i manager

L’anno appena iniziato ha portato significative novità in tema di pensioni rispetto alla normativa in vigore alla fine del 2018.
Alcune (la maggior parte a dire il vero) sono contenute nel decreto Legge che il Governo ha approvato il 17 gennaio sul reddito di cittadinanza e sulla cosiddetta “Quota 100”, altre. Invece, sono disciplinate dalla Legge di Bilancio per il 2019. Leggi »

FASI Siamo Noi

Il Fondo, da sempre ispirato ai principi di mutualità e solidarietà intergenerazionale, modificherà le norme di iscrizione premiando la fedeltà degli iscritti e ricompensando il loro senso di appartenenza. Ultima chiamata: i dirigenti che ad oggi non risultano iscritti, pur avendone i requisiti, possono inoltrare l’iscrizione entro il 31.03.2019, acquisendo in questo modo il diritto al mantenimento dell’iscrizione una volta in pensione. Leggi »

Novità FASI

Tutti insieme siamo chiamati a partecipare alla sostenibilità del Fondo Assistenza Sanitaria Integrativa assicurando l'equilibrio fra i contributi e i costi crescenti delle prestazioni sanitarie. Leggi »

Cosa significa parlare di prevenzione?

Visto l’interesse dimostrato dai soci abbiamo deciso di mantenere vivo il progetto anche nel 2019 ed organizzeremo un minimo di 3 eventi nel corso dell’anno la cui agenda non è ancora consolidata, ma possiamo anticipare alcuni temi che ci piacerebbe proporvi. Leggi »

In pensione 7 anni prima con l’isopensione

L'anticipo "pensionistico" fa parte della riforma Fornero sul mercato del lavoro che da la possibilità alle aziende che impieghino in media più di 15 dipendenti e le organizzazioni sindacali dei lavoratori di stipulare, accordi aziendali per incentivare l’esodo dei lavoratori più prossimi alla pensione senza gravare sul bilancio dello Stato. Leggi »

Sanità alla prova demografica

L’ultima rilevazione Istat indica una spesa sanitaria pro capite pari a 2.404 € l’anno, ma metà degli italiani non contribuisce alla spesa sanitaria e l'altra metà oltre a sborsare sovente di tasca propria i soldi per curarsi, finanzia anche il Servizio sanitario nazionale con quasi 5.000 € l'anno pro contribuente. Il trend demografico e le crescenti spese sanitarie implicano un riflessione sulla sostenibilità del servizio sanitario. Leggi »

Per saperne di più … sulla RITA

RITA - Rendita Integrativa Temporanea Anticipata


La Commissione Previdenza ed Assistenza Sanitaria accoglie con molto favore il nuovo strumento legislativo RITA ritenendo possa alleviare le difficoltà di tutti quei colleghi dirigenti, momentaneamente inoccupati e non ancora pensionabili. Leggi »

Il secondo pilastro del welfare

Opportunità, necessità, vantaggi e novità: ALDAI incontra Previndai


Si è tenuto il 13 febbraio 2018, presso l’Hotel dei Cavalieri di Milano, davanti ad una platea di oltre 130 partecipanti, l’incontro “Le novità della Previdenza Complementare – ALDAI incontra Previndai”, un evento fortemente sentito e voluto per informare e aggiornare i Soci sul tema della Previdenza Complementare. Leggi »

Non sempre e solo cattive notizie

Perché ho pensato a questo titolo?
Viviamo in un’epoca in cui la comunicazione ci bombarda quotidianamente con notizie più disparate e purtroppo con versioni sempre più contrastanti: dal Pil alla disoccupazione, dal numero di occupati al rating e così via. In tema previdenziale poi, non ne parliamo proprio. Leggi »

FASI: 40 anni al fianco della sanità pubblica

Il 16 novembre 2017 abbiamo celebrato il 40° anniversario della fondazione del FASI, uno dei più grandi Fondi di assistenza integrativa a livello europeo. Costituito in forma paritetica da Confindustria e Federmanager, il FASI che conta circa 300.000 iscritti, è per dimensioni e qualità dell’assistenza che eroga, un autentico pilastro a sostegno del Servizio Sanitario Nazionale universalistico e solidaristico. Leggi »

Ventuno modi per andare in pensione

Le numerose possibilità di pensionamento sono dimostrazione della creatività legislativa, non sempre finalizzata a semplificare le regole e dare certezza del diritto. Se non trovate fra le 21 possibili opzioni il modo di andare in pensione, cercate almeno di capire quale pista possa essere più facilmente percorribile e fate l’elenco delle iniziative per raggiungere il traguardo. Per ridurre i dubbi, prenotate un incontro in ALDAI per verificare insieme le iniziative utili per arrivare prima al risultato.

Leggi »

Il telefonino, il tuo salvavita

Le nuove tecnologie per le emergenze medico-sanitarie: la SAPP, una APP sociale
La Web APP “Il telefonino, il tuo salvavita”, in rete da ormai cinque anni, è stata definita SAPP, Social APPlication, proprio per le finalità sociali ed in un certo senso “social”, che si ripromette. Leggi »
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2023

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Conviene riscattare gli anni di Università per anticipare la pensione?

Il 24 febbraio si è tenuto un webinar con partecipazione record di centinaia di manager, sul tema "Riscatto di laurea in forma ordinaria o agevolata?"
01 aprile 2022

Politiche Attive per lo Sviluppo delle Piccole e Medie Imprese

I risultati in Lombardia: 107 Assessment e 14 Progetti di Sviluppo a favore delle PMI, 43 Manager coinvolti e 22 percorsi Mentor2Manager.

Polizza assicurativa in favore del dirigente

Riportiamo una nota a sentenza di Alberto Sbarra in merito ad una pronuncia del Tribunale di Milano sulla polizza assicurativa in favore dei dirigenti. La sentenza, per chi avesse interesse a consultarla, è reperibile presso il Servizio Sindacale ALDAI oppure nella rivista Dirigenti Industria digitale.
01 marzo 2017

Intervista ad Antonio Agnifili direttore Supply Chain di Sanofi in Italia

Come i manager vivono le sfide del cambiamento continuo. Intervista Dirigenti Industria.
01 dicembre 2022