Notizie della settimana

Smart Working: arma a doppio taglio o valido alleato?

La pandemia COVID-19 impone nuovi stili di vita e di lavoro. Per evitare la paralisi delle attività è necessario sostituire la naturale resistenza al cambiamento con la disponibilità e l’apertura mentale ad apprendere nuovi strumenti e modalità relazionali. Proprio le situazioni più critiche possono offrire l’opportunità per realizzare innovazioni fondamentali per lo sviluppo sostenibile, basta pensare ai benefici per l'ambiente dovuti alla scomparsa del traffico. Leggi »

Lavorare in emergenza

Voce ai manager che stanno affrontando gli effetti del coronavirus con un occhio sulla gestione dell'emergenza e l'altro sull'organizzazione per far fronte alle prospettive di volatilità e assicurare la continuità operativa. Leggi »

Questione di merito

Il lavoro è molto di più del solo reddito. Al lavoro attribuiamo un ruolo importante per la realizzazione personale. Alla partecipazione attiva delle persone puntano le imprese. Per queste ragioni è importante: l’uguaglianza delle opportunità, il riconoscimento del talento, l’inclusione, la valorizzazione del merito. Leggi »

Tutti pazzi per lo Smart Working

Un retaggio culturale che ci lega alla “scrivania” come elemento di stabilità e sicurezza ha impedito la diffusione dello smart working. L’emergenza coronavirus ha rotto gli schemi. Leggi »

Fragili o agili?

Posso trasportare dei bicchieri di cristallo senza romperli? Certo in una scatola di cartone. E se viaggio in treno? Be’ una scatola più robusta.
E se la scatola viene messa in un bagagliaio? Ci mettiamo delle belle scritte sopra “FRAGILE”. E se faccio un incidente? Posso trovare sistemi sempre più robusti? Come proteggo i miei bicchieri nel trasporto?
Forse non dovrei proprio utilizzare oggetti così fragili in un trasporto, ma ripensare ad altre soluzioni: andare verso un approccio antifragile. Leggi »

Rientro dalla Svizzera: il mio percorso, i miei valori

Quante volte sentiamo parlare di laureati in fuga all’estero, di un Paese senza attrattive per i manager, di giovani professionisti privi di chiari obiettivi all’uscita delle Università, spesso meno preparati rispetto ai colleghi provenienti da altri Paesi, i quali si immettono nel mercato del lavoro più velocemente e con preparazioni più specifiche ... ma come me, c'è chi sceglie di rientrare. Leggi »

Coronavirus: a rischio la continuità operativa

Si cerca di arginare l'epidemia, per evitare che diventi pandemia, diffondendosi in altri Paesi. A rischio non è solo la salute dei cinesi e nostra, c'è da considerare l'impatto sui flussi turistici e la carenza di componenti delle fabbriche ferme in Cina che imporrà nuove strategie per assicurare continuità operativa alle imprese al fine di evitare crisi e perdite di posti di lavoro. Leggi »

Oltre gli stereotipi

Alle donne non manca nulla per ricoprire incarichi apicali. Le aziende più virtuose se ne sono già accorte. Renata Tebaldi, coordinatrice del Gruppo Minerva di Federmanager, chiarisce perché non vuole più discutere di differenze di genere. Leggi »

Fondirigenti: i risultati dell’indagine sulle professioni manageriali del settore Moda

Quello della Moda è uno dei settori di punta del Made in Italy, con oltre 48mila opportunità di lavoro previste nei prossimi anni, un’industria che ha bisogno di giovani brillanti e motivati, confermando la necessità di rafforzare l’alleanza delle imprese di tutta la filiera, con la migliore offerta formativa del Paese. Dall'indagine sono emersi i sei profili manageriali più richiesti nei prossimi anni. Leggi »

“Super Minds”

In un contesto che valorizza sempre più il ruolo dei talenti per il successo delle imprese, il World Business Forum dello scorso 29 e 30 ottobre a Milano ha confermato i segnali di rinascimento dell’uomo, al centro dei cambiamenti epocali del nostro tempo. Leggi »

In cerca di merito (altrove)

I risultati del Meritometro 2019 confermano l’Italia in ultima posizione. Prioritario investire sulle giovani generazioni per migliorare l’attrattività per i talenti. Leggi »

La gestione dei rischi in azienda

Nei nostri precedenti articoli abbiamo affrontato la gestione dei rischi da diversi punti di vista: una prima panoramica generale, le competenze necessarie per tenerne sotto controllo l’insorgenza o comunque per governarli, e la leadership per indirizzare le azioni del contesto di appartenenza e del proprio team. Leggi »

Gestione dei rischi e leadership

Qual è il legame tra leadership e rischio? Senza una guida competente, sensibile e lungimirante, la gestione dei rischi può risultare non pienamente governata e l’azienda, l’organizzazione o il progetto in balia degli eventi. Leggi »

Donne dirigenti nei CdA: cosa fare?

Condivisione dei risultati della prima fase di incontri tenutisi sul tema donne dirigenti nei CdA da parte
delle partecipanti al tavolo di lavoro istituito dal Gruppo Minerva ALDAI-Federmanager Leggi »

Competenze e consapevolezza del rischio

La crescente complessità e velocità richieste alle imprese nella gestione del business aumentano i rischi, che possono compromettere i risultati e le prospettive dell'impresa. Quindi ci vuole maggiore consapevolezza e cultura della gestione del rischio. Leggi »

Manager gestori del cambiamento

Perseguendo a seguito della nostra assemblea l'azione di sensibilizzazione verso una nuova cultura d’impresa basata sulla managerialità, abbiamo incontrato presso la nostra sede la redazione di Sistemi&Impresa (casa editrice ESTE) per approfondire le tematiche relative all'Industria 4.0 e al ruolo del manager nell'era della trasformazione digitale. Leggi »

Commenti dei giovani manager

Abbiamo rivolto cinque domande a tre giovani colleghi per conoscere il loro contesto lavorativo, le motivazioni, il "sentiment", il contributo alla società e le sfide. Leggi »

Riflessioni di un giovane manager

DI intervista Davide Ceper, manager (quarantenne), consigliere ALDAI-Federmanager, con sette anni d’esperienza in Brasile, desideroso di contribuire allo sviluppo economico e sociale del nostro paese sulla base dell’etica, della meritocrazia e una forte attenzione alla componente umana nella gestione d’impresa, specialmente in quest’epoca di grandi cambiamenti portati dalle nuove tecnologie. Leggi »

Il nuovo ruolo del manager

Riflessione di un manager che nel percorso di crescita ha assunto responsabilità crescenti nelle funzioni amministrative, nelle vendite, nella direzione di unità produttive nel settore chimico e farmaceutico in Italia e all’estero, per diventare direttore generale e amministratore delegato, partecipando alle iniziative delle organizzazioni di rappresentanza: Federmanager, Federchimica e collaborando con la Camera di Commercio Italo-Germanica di Milano e le Università: Luigi Bocconi, Statale di Milano e MIP Politecnico di Milano. Leggi »

La cultura del rischio

In questo numero e in altri a venire approfondiremo il tema della gestione dei rischi, presentando anche il punto di vista di eccellenti relatori. Per cominciare: cosa vuol dire rischio come opportunità? Leggi »

Strategia di Prodotto per Startup

La prima volta si commette sempre qualche errore che rischia di compromettere il risultato. Quindi è utile raccogliere qualche informazione in più, farsi consigliare da chi ha vissuto l'esperienza e creare subito un team con competenze complementari. La sequenza delle priorità e il senso d'urgenza completano la strategia di successo. Leggi »

MM4 ovvero: Managerialità Milanese

Nella nostra indagine sulle condizioni attuali dell’area regionale, l’intervista al Presidente Fabio Terragni, biologo di origine ambientalista che la passione politica e le vicende esistenziali hanno trasformato in efficace gestore pubblico, ci è sembrata di particolare interesse e riflette la nuova vocazione della città ambrosiana. Leggi »

Competenze, diversità e corporate governance

Nell’ambito dell’attuale dibattito circa la proposta di estensione della legge Golfo-Mosca sull’equilibrio tra i generi negli organi delle società quotate e a controllo pubblico, il Gruppo Minerva ALDAI-Federmanager attenta alla valorizzazione dei propri Dirigenti ha costituito un gruppo di lavoro “Donne Dirigenti e CdA” che si propone di identificare le competenze più rilevanti che il manager d’azienda porta agli organi sociali ai fini delle decisioni strategiche e della gestione dei rischi aziendali. Il Gruppo è aperto agli iscritti ALDAI-Federmanager interessati a contribuire ai temi di corporate governance. Leggi »

Valorizzare il Merito

L’Italia è ricca di talenti, ma il sistema organizzativo e sociale ne ostacolano la realizzazione. Il prossimo 20 marzo i vertici del Forum della Meritocrazia presenteranno in ALDAI-Federmanager i risultati dei progetti realizzati e apriranno un dibattito sui criteri etici e di trasparenza che compongono le valutazioni meritocratiche. Leggi »

Donne Dirigenti, avanti tutta!

Abbiamo concluso il 2018 con un importante incontro che ha tratto le fila delle attività svolte in questi anni e lanciato proposte, idee e iniziative che potranno, con l’impegno di tutte, gettare le basi e portare nuovi e avvincenti risultati già a partire dai primi mesi di quest’anno. Leggi »

Dirigenti italiani all’estero

Intervistiamo un collega da sei anni all’estero, per condividere: le motivazioni della scelta, i benefici e le implicazioni personali e familiari, ma anche per trarre spunti di riflessione e aprirci al mondo che cambia.

A cura della redazione  Leggi »

Storie di donne che stanno cambiando le imprese

Presentato il libro con i consigli delle premiate nella splendida cornice della sala teatro di Boston Consulting Group alla presenza del Presidente Federmanager Stefano Cuzzilla, la delegata alle Pari Opportunità Daria Colombo, la Digital Director di De Agostini Karen Nahum e l’HR Director di Boston Consulting Group Gioia Ferrario. Leggi »

Management e innovazione dei modelli di business

La prima indagine dell’Osservatorio 4.Manager offre spunti di riflessione per cogliere le opportunità del cambiamento. Alla presentazione dei risultati i vertici Confindustria e Federmanager testimoniando la collaborazione avviata lo scorso anno con la creazione di 4.Manager. Leggi »

Investire nel proprio futuro

Del futuro non c’è certezza, ancor meno oggi e in prospettiva. Il contesto stimola atteggiamenti difensivi, ma il buon senso impone di cavalcare il cambiamento. Un po' imprenditori, un po' manager, un po' consulenti, un po' no profit: nascono gli hybrid workers. Leggi »

L'associazione Women&Technologies ha assegnato il Premio Tecnovisionarie 2018

Il Premio internazionale Tecnovisionarie®, promosso da Women&Technologies® – Associazione Donne e Tecnologie fondata da Gianna Martinengo per valorizzare il talento femminile nella tecnologia, nell’innovazione e nella ricerca scientifica (www.womentech.eu), giunge quest'anno alla sua XII edizione, per un totale di ben 105 donne insignite di questo importante riconoscimento. Leggi »

W la leadership al femminile

È alla sua sesta edizione il Premio Merito e Talento che si è svolto mercoledì 14 marzo 2018 nella prestigiosa cornice della Sala Alessi a Palazzo Marino, e che ha visto assegnare i premi a 18 donne manager dell’industria italiana più due riconoscimenti alla Digital Innovation. Leggi »

ITALI: il meeting dei giovani leader

Lo abbiamo chiamato ITALI perché volevamo conferire la giusta attenzione al nostro Paese e alle sue persone. Ma ITALI è anche l’acronimo di Innovative and Technologically Advanced Leadership for Italy, che qualifica la leadership che dovremo garantire per restare in pista nella competizione globale. Leggi »

Intervista a Monica Menghini

Vicepresidente Chief Strategy Officer Dassault Systèmes che in sette anni ha contribuito a sviluppare la strategia multisettore che ha permesso alla multinazionale francese di passare da seicento milioni a superare tre miliardi di euro di fatturato creando migliaia di posti di lavoro. Leggi »

Premio Merito e Talento 2018: le novità di quest'anno

È alla sua 6° edizione il Premio Merito e Talento che si svolgerà anche quest’anno a Palazzo Marino in Piazza della Scala a Milano il 14 marzo 2018 e che vedrà premiate 18 donne di merito e talento dell'industria italiana con una speciale menzione al Premio Digital Innovation. Leggi »

I dirigenti sono ancora alla guida del cambiamento?

Intervista sul ruolo del dirigente
alla guida della trasformazione digitale


L'epoca di straordinarie trasformazioni tecnologiche che stiamo vivendo richiede l’evoluzione del ruolo dei dirigenti, che, talvolta, vengono invece accusati di non anticipare il cambiamento. Leggi »

Il ruolo dei manager

Qual'è l’obiettivo dell’impresa: generare profitto per gli azionisti a breve termine, oppure assicurare lo sviluppo economico e patrimoniale a lungo termine a beneficio di tutti gli “stakeholders”: azionisti, dipendenti, clienti, società civile, etc. ?

 
Leggi »

“Bad Rabbit" minaccia l'Europa

Cybersecurity


Oltre 250 organizzazioni in Russia, Germania, Ucraina e molti Paesi dell'Est sono sotto attacco da questo ransomware; si hanno forti sospetti sul virus che sia collegato con il famigerato Petya. Leggi »

Alla base di tutto, la (s)fiducia

Credere o meno negli altri è una scelta che ognuno di noi fa ogni giorno, più volte al giorno. Spesso senza rendersi conto dei costi o dei benefici che ciascuna valutazione comporta. Anche in ambito lavorativo. Leggi »

Opportunità di sviluppo business estero con il contributo MISE

Il MInistero per lo Sviluppo Economico MISE offrirà alle imprese, che ne faranno richiesta il 28 novembre 2017, un contributo di 10 mila € per l’acquisto di servizi per l’internazionalizzazione dalle società autorizzate. L’iniziativa ha la finalità di promuovere il “Made in Italy” il terzo brand mondiale per percezione di valore.

 
Leggi »

Intervista a Lorenzo Milani, Ceo di Electrolux Medio Oriente

Federmanager Varese intervista un manager con esperienza internazionale: un diverso punto di vista sul nostro Paese.
Emergono dalle risposte i valori del management umanistico e i fattori di successo nel mondo globale: leadership, meritocrazia, dinamicità, innovazione e ruolo della Politica nel creare un contesto motivante per le persone di buona volontà, per favorire sviluppo economico e sociale. Leggi »

Donne e startup

Dove eravamo rimaste… dove andremo
La fine dell’estate segna la ripresa per antonomasia delle attività, non solo associative, ma anche dei buoni propositi e degli obiettivi. Leggi »

Sicuro che quello che scrivi viene letto?

Mandare mail, compilare report o redigere testi comporta tempo, fatica e costi. Soprattutto se lo facciamo per lavoro. Ecco perché è bene che i nostri interlocutori recepiscano e poi capiscano bene il nostro messaggio. Leggi »

Ai giovani dico: guardate al mondo come il giardino di casa

L’internazionalizzazione vista da chi la vive quotidianamente in prima linea. Da più di 40 anni insita nell’Industria 4.0 c’è il concetto di innovazione, asset fondamentale in questa fase di quarta rivoluzione industriale perché portatrice della capacità di connettere, di disporre di più dati ma soprattutto di cogliere le opportunità dell’internazionalizzazione. Leggi »

I dirigenti rispondono: + Europa

Siamo lieti di comunicare che la consultazione generale dei soci ALDAI-Federmanager sul tema dell’Europa, lanciata in coincidenza con la celebrazione del sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma e annunciata anche su queste colonne, ha ottenuto circa 2.000 risposte (vedi Figura 1), una performance che permette di conferire un’eccellente grado di consistenza all’indagine ricavandone parecchi risultati di sicuro interesse. Leggi »

L'internazionalizzazione in ALDAI-Federmanager

L’attività dei Gruppi di Lavoro


da sempre i nostri associati sono attenti e sensibili a questo tema, e da vari anni è attivo il GdL Geopolitica e Internazionalizzazione, che dal 2014 coordino nell’ambito della Commissione Studi e Progetti. Leggi »

Prospettive del manager nell’era digitale

In occasione del convegno ALDAI Federmanager del 5 giugno dedicato al tema: “Rivoluzione Industry 4.0: il punto su occupazione e responsabilità manageriale” abbiamo apprezzato le risposte di Cristina Spagna, Managing Director Kilpatrick Executive Search, eccellenza italiana nelle ricerche di personale qualificato a livello internazionale, sulle prospettive della figura manageriale in questo momento di cambiamenti radicali.

A cura del comitato di redazione Dirigenti Industria  Leggi »

Manager felici. Oltre il lavoro si può

La soddisfazione esistenziale degli italiani è rimasta per decenni al 7.1 in una scala 1-10, ma nel 2011 si è registrato un calo, per la perdita delle speranze circa il futuro proprio e del Paese e oggi la felicità si colloca a 6.

 
Leggi »

Esperto in digital marketing e globe trotter

Ecco il profilo del top manager 2017, secondo Hays Italia.


Il neo eletto Coordinamento Giovani Nazionale di Federmanager in occasione della sua prima riunione operativa, svoltasi a Milano in data 10 marzo 2017 presso la sede di ALDAI, ha voluto incontrare assieme ai Giovani Dirigenti di Milano il dott. Alessandro Bossi (Director di Hays Italia) che ha delineato le caratteristiche ideali del top manager 2017. Leggi »

Per navigare nell'Industria 4.0 ci vuole il timoniere

Lo sostengono i manager preparati a cogliere le opportunità delle tecnologie abilitanti, sviluppando nuovi modelli di business. Lo promuove ALDAI - Federmanager con iniziative di responsabile sensibilizzazione che sono diffuse dalla stampa periodica, come l'articolo intervista di Antonio Spampinato per Capital 4.0 pubblicata sul numero di febbraio-marzo del magazine. Leggi »

Splendide manager !

Alla 5° edizione il premio Merito e Talento che si è svolto per il quinto anno consecutivo a Palazzo Marino in Piazza della Scala a Milano. Le 20 premiate sono un esempio di eccellenza manageriale per la categoria ed il Paese.

 
Leggi »

Donna, manager e consigliere…

Vi racconto la mia esperienza


Prosegue il ciclo di interviste realizzate su iniziativa del Vice Presidente
Silvana Menapace. Questa volta Dirigenti Industria intervista Claudia Stocco *, Consigliere ALDAI-Federmanager Leggi »

Giuseppe Sala, Sindaco Manager di Milano

Un dirigente sindaco di Milano, non è una novità, ma oggi più che in passato stimola riflessioni sull’effettiva valenza della cultura manageriale al servizio della società, non l’azienda in questo caso, bensì la collettività della metropoli motore economico del Paese. Nelle domande al “collega” e “sindaco” Beppe Sala ho cercato di capire quali competenze manageriali sono veramente apprezzate e contribuiscono al buon governo ed al progresso sociale.

 
Leggi »

Ho scelto l’estero invece dell’Italia…

Testimonianza di un socio ALDAI-Federmanager


Angelo Di Tata, classe 1965, dopo una laurea al Politecnico e 23 anni di esperienza lavorativa presso diverse società di una multinazionale italiana operante nel campo dell’Oil&Gas, decide di lasciare l’Italia volontariamente per andare all’estero. Leggi »

Dal 1912 quanta energia da quella prima turbina…

Dirigenti e professionisti di valore, animati dalla passione per il progresso e le tecnologie, hanno colto le sfide internazionali per affermare il Made in Italy industriale, assumendosi responsabilità e rischi personali per il successo dell'impresa e il bene della collettività. Oggi il Gruppo Ansaldo Energia è un protagonista internazionale nel campo della generazione elettrica, un player in grado di fornire all’industria un modello integrato, dagli impianti chiavi in mano, ai componenti (turbine a gas, turbine a vapore, generatori, microturbine), al service a supporto, fino ad attività in campo nucleare. Leggi »

Il valore del management nelle sue competenze per la società digitale

Cambiano le prospettive del lavoro, i ruoli e soprattutto le competenze. Quali caratteristiche avrà? Quali prospettive per gli stakeholder decisori ed attori delle politiche di sviluppo socio economiche e per quelli dell'azione in azienda?
Parleremo del “Futuro del lavoro nella società digitale” in Aula Magna SDA Bocconi il 14 Febbraio, ore 14:00 – 17:30. In questo articolo anticipo i criteri di analisi utilizzati nella ricerca realizzata con Manager e Direttori del Personale

Leggi »

Vortice adotta Tecnologie Internet of Things

Ne parliamo con il responsabile del progetto Claudio Bruggi, Ingegnere e Purchasing Director Vortice Elettrosociali S.p.A. che ritiene determinanti: la sponsorship della Direzione Generale, la cultura nello sviluppo di progetti multidisciplinari, la capacità di creare e valorizzare un team di collaboratori, e l’attenta gestione della pianificazione, che hanno permesso di raggiungere progressivamente gli obiettivi programmati, così da tenere alta la motivazione della squadra.

Leggi »

Le opportunità del digitale richiedono visione

Le rivoluzioni industriali comportano cambiamenti culturali e organizzativi che portano con sé inevitabili problemi, ma anche grandi opportunità. Industria 4.0 ha aperto un dibattito sul futuro del lavoro, strumentalizzato da chi preferisce prospettare scenari apocalittici invece di cercare le opportunità di sviluppo per l’industria e l’economia. Il progresso è inarrestabile e il lavoro ci sarà, in qualche parte del mondo, per chi cavalcherà l’innovazione e spero che ciò possa realizzarsi proprio in Italia.

Leggi »
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Videoconferenza ZOOM

Le restrizioni agli incontri per evitare il contagio coronavirus impongono soluzioni alternative per evitare la paralisi delle attività. È l'occasione per scoprire le soluzioni Smart Working: per lavorare in team, realizzare riunioni, partecipare ai seminari, sempre a distanza. Sono numerose e gratuite le soluzioni per videoconferenza, dalle più diffuse come Skype alle più professionali come ZOOM che ALDAI-Federmanager utilizza da due anni per favorire la partecipazione gratuita agli incontri milanesi senza muovere un passo.
A cura della redazione 
01 marzo 2020

Contratto Dirigenti Industria 2019-2023

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Contratto Dirigenti Industria 2018

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine riassunto di seguito per evidenziare gli aspetti essenziali, facilitare la consultazione e valutare aree di miglioramento da proporre alla Commissione Sindacale.
01 ottobre 2018

Meritocrazia nei rapporti di lavoro

Il capitale dell’impresa è sempre più umano e il riconoscimento del merito è determinante per attrarre e fare emergere il talento delle persone. Competenze, inclusione, networking, pari opportunità, team, sono parole chiave che esprimono un profondo cambio culturale nei rapporti di lavoro.
01 marzo 2020

Il futuro del patriarca

Rosario Alessandrello, il manager che ha fatto grande la Tecnimont, guarda con immutata fiducia al tempo che viene: lo abbiamo intervistato.
01 gennaio 2019

CCNL Dirigenti Industria 2019-2023

Testo dell'accordo riservato ai lettori Dirigenti Industria registrati.
01 agosto 2019