I patti preconflittuali e le mappe dei princìpi

Nuovi e innovativi strumenti per ampliare le competenze del manager

Tiziana Fragomeni

Avvocato negoziatore, docente di gestione costruttiva dei conflitti con il Metodo O.A.S.I., scrittrice
Saper gestire la litigiosità dovrebbe essere una tra le prime capacità del manager, il quale deve possedere, non solo conoscenze di tipo tecnico, ma anche competenze relazionali che non possono più essere considerate soltanto tratti caratteriali e psicologici naturali, ma devono essere alla base di una formazione specifica. Esse attengono alla capacità di comunicare in maniera efficace, ascoltare in modo attivo, essere empatici, gestire costruttivamente i conflitti.
Strumenti innovativi e creativi, che possono rivelarsi estremamente utili per il manager sono i patti preconflittuali e le mappe dei princìpi. 
I primi sono clausole che possono essere sottoscritte con il team al fine di prevenire i conflitti, stabilendo, sin dall’inizio delle relazioni che intercorreranno, intese, vincoli e determinati impegni. Possono anche essere stipulati dal manager insieme al suo team, al fine di stabilire in anticipo, prima (per esempio) della strutturazione di un progetto o per il raggiungimento degli obiettivi aziendali, intese, vincoli e impegni predefiniti, diretti allo scopo che il team si prefigge.
Le mappe dei princìpi sono documenti in cui il manager e il suo team, per favorire sin dall’inizio un processo partecipato, individuano e fissano concordemente regole e linee comportamentali relative alla gestione costruttiva di eventuali contrasti, dissensi o conflitti che potrebbero sorgere durante le loro relazioni. Un processo partecipato è una metodologia di facilitazione del lavoro di persone per costruire la gestione dialogica delle divergenze e la soluzione creativa e congiunta dei problemi. 
Possono essere co-costruite e inserite in un documento che può essere considerato anche come integrazione del codice etico.
Questi strumenti intendono pertanto proporsi come veicolo di diffusione di una nuova cultura dove le parti, in quanto maggiormente in grado di leggere e interpretare la propria vicenda, essendo più di chiunque altro a conoscenza delle cause del conflitto, delle sue ricadute e conseguenze e anche dei suoi possibili rimedi, diventano i veri «signori della lite».


SAVE THE DATE

 L'incontro si terrà in ALDAI sala Viscontea Sergio Zeme - via Larga 31 – Milano 
martedì 7 aprile 2020 alle ore 17:00 


Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.