Fondirigenti: nuove strategie per il futuro delle imprese

Le competenze sono al centro delle attività di Fondirigenti, il fondo per la formazione del management di Confindustria e Federmanager

a cura dell'Ufficio Stampa Fondirigenti 

Digitalizzazione, sostenibilità, nuovi modelli organizzativi, welfare, open innovation, sono questi i grandi temi che interesseranno il management e che cambieranno il modo di fare impresa nei prossimi anni. Fondirigenti, oltre a finanziare la formazione manageriale, è l’unico fondo interprofessionale a promuovere iniziative di ricerca e sperimentazione su management e nuovi trend globali.
I progetti sono sviluppati in collaborazione con Confindustria e Federmanager e si propongono di intervenire sui temi più attuali delle competenze manageriali attraverso un confronto continuo tra mondo della formazione e imprese. Un aspetto prioritario è quello legato alla trasformazione dei processi industriali, a seguito di Industria 4.0.
La trasformazione digitale rappresenta una grande opportunità per le imprese, per rendere più efficienti i processi e migliorare gli obiettivi di mercato, tuttavia la strada per la sua più completa realizzazione risulta ancora in salita per le imprese. Gli strumenti messi a punto dal Fondo consentono di misurare il livello di readiness dei territori, e supportare l’integrazione tra tecnologie e nuove professionalità.
Un altro obiettivo è quello di favorire il confronto tra imprese e sistema formativo. I progetti sono rivolti a giovani e senior manager, per sperimentare modelli di dialogo virtuosi tra formazione e mondo del lavoro, attraverso un’attività di indagine sui percorsi e i profili più richiesti.
Le innovazioni tecnologiche comportano inoltre innovazioni organizzative e del lavoro, richiedono un sistema di welfare in grado di supportare il cambiamento. Un ambito di grande interesse è rappresentato dalle competenze richieste ai dirigenti per gestire tali processi. Si sono appena conclusi due progetti a livello nazionale, dedicati ai concetti di ‘agile management’, sui nuovi processi organizzativi, e ‘diversità e inclusione’, per valorizzare i giovani e promuovere lo scambio generazionale. 
Infine, il grande tema della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare, finalizzata al riutilizzo dei materiali in successivi cicli produttivi, in modo da ridurre al massimo gli sprechi. Gli approfondimenti sulle trasformazioni derivanti dall’implementazione in azienda di tali processi rappresentano un altro importante campo di ricerca.
Sono oltre venti i progetti strategici di Fondirigenti in cantiere, dedicati ai diversi ambiti e settori produttivi. 

Per info su tutti i progetti in corso a livello nazionale CLICCA QUI

Un’impresa agile è possibile solo con lo sviluppo di nuovi modelli organizzativi


La scacchiera del valore è il titolo dell’indagine promossa da Fondirigenti in collaborazione con Federmanager e Manager Solutions, per identificare un modello di agile e welfare management, puntando su tre aspetti: innovazione, crescita delle competenze, sostenibilità
Il modello è stato elaborato a seguito di una survey che ha coinvolto 315 manager, utilizzando la metafora degli scacchi, per individuare le figure manageriali determinanti all'interno dei contesti aziendali. Secondo la ricerca, un'organizzazione agile si differenzia dal telelavoro o lavoro a distanza perché basata su 4 elementi chiave: autonomia, responsabilità, monitoraggio dei risultati e crescita delle competenze
Per il 47% dei manager intervistati, i modelli organizzativi aziendali non sono ancora sufficientemente ‘agili’ e solo nel 16% dei casi lo Smart Working è una realtà attuale nei diversi contesti.  Si tratta invece di supportare una vera e propria evoluzione del concetto di lavoro e una nuova filosofia manageriale fondata sulla flessibilità e sull’idea di un welfare management capace di coniugare benessere aziendale e collettivo attraverso modelli di organizzazione efficaci.

Scopri di più Progetto Agile

Odissea: diversità e inclusione creano valore per l’impresa

ODISSEA - Organizzare Diversity & Inclusion per Sostenere Società ed Economie Aperte è l’iniziativa strategica di Fondirigenti dedicata al tema della diversità come valore per l’azienda, un viaggio metaforico per indagare sui fattori di diversità e promuovere una maggiore inclusione.
L’indagine realizzata da Fondirigenti in collaborazione con Federmanager Academy ha coinvolto oltre mille tra manager e imprenditori, attraverso tre survey e quattro incontri online che hanno coinvolto i rappresentanti di aziende d’eccellenza del panorama nazionale,  Lamborghini, Bracco, Kohler, Zucchetti.
Il campione della ricerca è stato complessivamente composto da 452 manager di cui 162 donne e 165 giovani under 40: i risultati confermano che le donne, rispetto ai colleghi uomini, percepiscono ancora una notevole discriminazione quanto a stipendio e altri benefit economici. La ricerca si propone di contribuire a invertire questa tendenza.
“Diversità e Inclusione non hanno solo una dimensione etica ma anche economica, con impatti positivi in termini di produttività” spiega il presidente di Fondirigenti Carlo Poledrini. I risultati dimostrano infatti come la diversità e l’inclusione, lungi dall’essere un problema da gestire, possano diventare un’opportunità fruttuosa per le imprese.

Scopri di più Iniziativa Odissea