Sostegno del Governo Draghi agli ITS

Lo stanziamento del Governo Draghi di € 1,5 MILIARDI per gli ITS, pari a 20 volte il finanziamento di un anno normale, rappresenta un impegno a favore dell’industria italiana, seconda in Europa solo dopo la Germania leader nel sistema duale scuola lavoro.

Socio ALDAI Federmanager - Consulente ottimizzazione costi aziendali - achille.ratti17@gmail.com
Non è una novità il mio sostegno alle scuole di specializzazione tecnica testimoniata dagli articoli: "In Italia o si torna a fare industria o si emigra" - Dicembre 2019 e "L’importanza del rapporto continuo scuola-lavoro. L’esperienza tedesca e svizzera" - Ottobre 2014, scaricabile cliccando il link in fondo alla pagina.

Gli ITS rappresentano percorsi biennali composti per metà di tirocinio nelle aziende e per metà di studio accademico rivolto ai diplomati delle scuole superiori, naturale specializzazione degli istituti tecnici, che si affiancano ai percorsi universitari. Cliccando "Percorsi di Alta Formazione: Istituti Tecnici Superiori (ITS)" è possibile accedere all'offerta formativa della Lombardia.

Al momento gli studenti sono circa 18 mila ma in 5 anni l'ambizione è di decuplicare i posti di questi istituti che garantiscono tassi di occupazione oltre l'80%. 

Condivido con entusiasmo il sostegno per la formazione tecnica di Monica Poggio - AD di Bayer Italia e presidente dell'ITS Meccatronica Lombardia.

Auspico altrettanto sostegno da parte di Federmanager alle proposte di Confindustria e al programma del Presidente Mario Draghi a favore della formazione tecnica industriale perché è doveroso creare opportunità di lavoro per i giovani con la passione per le attività produttive.

Sono felice per lo stanziamento del Governo Draghi a favore degli ITS.

2014 10 rivista dirigenti industria achille ratti

2014-10-rivista-dirigenti-industria---achille-ratti.pdf