Rinnovo cariche elettive Fasi, Previndai, Previndapi

Il Consiglio Nazionale Federmanager, nella riunione svoltasi il 29/5/2020 in videoconferenza, ha eletto i rappresentanti negli enti previdenziali.
A cura della redazione 

Il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i dirigenti di aziende produttrici di beni e servizi, è un’associazione di secondo grado senza scopo di lucro, con oltre 40 anni di storia, che opera in base agli accordi contrattuali fra Confindustria e Federmanager. Nato nel 1977, su iniziativa sindacale di categoria, si trasforma nel 1982 in un Fondo a gestione paritetica fra Organizzazioni Sindacali e Organizzazioni Imprenditoriali. Dalla sua nascita ad oggi, il Fasi ha effettuato un significativo percorso di sviluppo, nell’ambito di un contesto sociale ed economico caratterizzato dalla scarsità di risorse pubbliche, dal mutamento del concetto di salute (che passa dall’assenza di malattia ad un più completo stato di benessere psicofisico del soggetto) e da una regolamentazione di settore sostanzialmente incompleta.
Di seguito il risultato delle elezioni per il rinnovo delle cariche Fasi:
Presidente Marcello Garzia (Milano)
Consiglio di Amministrazione:
  • Daniele Damele ( Friuli Venezia Giulia)
  • Andrea Alfieri  (Roma)
  • Pietro Conversano (Bari)
  • Giuseppe Del Giudice (Siena)
Collegio dei Sindaci:
  • Giuseppe Taddei (Pisa)
  • Giangaetano Bissaro (Verona)
  • Supplente Claudio Besenzon (Torino)


È il fondo pensione integrativa dei dirigenti industriali il cui rapporto di lavoro è regolato dal CCNL per le aziende produttrici di beni e servizi sottoscritto da Confindustria e Federmanager. l Fondo, gestito pariteticamente dai rappresentanti di Confindustria e dei dirigenti, offre la massima flessibilità rispetto ai bisogni previdenziali e alle propensioni individuali di ciascun iscritto. Lo scopo di Previndai è provvedere a prestazioni di natura previdenziale in aggiunta ai trattamenti pensionistici di legge, nell’interesse dei dirigenti industriali, senza alcun fine di lucro. Rientra nei cosiddetti fondi preesistenti, in quanto è stato istituito prima del 15 novembre 1992, ha soggettività giuridica, è costituito in forma di associazione riconosciuta con atto pubblico ed opera secondo il regime della contribuzione definita a capitalizzazione individuale. Di seguito il risultato delle elezioni per il rinnovo delle cariche Previndai:
Vice Presidente Giovanni Censi (Cuneo)
Consiglio di Amministrazione
  1. Mario Cardoni (D.G. Federmanager)
  2. Egidio Zambini (Parma)
  3. Barbara Donadon (Treviso e Belluno)
  4. Patrizio Palazzo (Roma)
  5. Vittorio Gervasi (Abruzzo e Molise)
  • Supplente Santino Gronda (Milano)
Collegio dei Sindaci
Presidente del Collegio Paola Pulidori (Firenze)
Componenti effettivi del collegio:
  1. Francesco Gallo (Napoli)
  2. Sara Signa (Roma)


È il fondo pensione integrativa per i Dirigenti e i Quadri Superiori della piccola e media industria costituito il 2 agosto 1990 con forma giuridica di associazione riconosciuta gestita in modo paritetico da CONFAPI e Federmanager. A seguito del rinnovo del C.C.N.L. di fine 2010, le Parti istitutive hanno individuato il PREVINDAPI come lo strumento attraverso il quale realizzare la previdenza complementare anche per i "Quadri Superiori". Con il rinnovo del C.C.N.L. sottoscritto dalle Parti Istitutive nell'accordo del 16/11/2016, sono altresì iscritti per adesione contrattuale al Fondo tutti i Dirigenti e i Quadri Superiori ai quali si applichi il C.C.N.L. delle piccole e medie aziende produttrici di beni e servizi, per effetto del versamento al Fondo del contributo dello 0,5% della retribuzione annua (RAL), nei limiti dei massimali previsti (€ 150.000 per i Dirigenti e € 90.000 per i Quadri Superiori), per ciascuno di essi, a prescindere dalla loro adesione, diretta o tacita. Di seguito il risultato delle elezioni Federmanager per il rinnovo delle cariche Previndapi:
Vice Presidente Marco Mazzoni
Consiglio di Amministrazione:
  1. Paolo Parrilla (Roma)
  2. Riccardo Panerai (Firenze)
Supplenti, i signori:
  • Carlo Cecere (Milano)
  • Giovanna Fantino (Torino)
Collegio dei Revisori dei Conti
Presidente del Collegio Paola Perrone (Roma)
Componente effettivo Giovanni Battista Dell'amico (Genova)
Componente supplente Adriano Di Paolo (Trento)
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2024

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Il documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine, aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019, è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Riforma fiscale: quanto gli italiani pagano più dei francesi?

La legge delega per la riforma fiscale, approvata dal Consiglio dei Ministri il 16 marzo 2023, apre un confronto sull'equità e sulla semplificazione tributaria. Un'occasione per un confronto con le politiche tributarie di altri Paesi europei che iniziamo - in questa prima puntata - con la Francia, per rilevare che una famiglia italiana con due figli e un reddito di 100mila euro paga 26mila euro di tasse in più rispetto all'analoga famiglia francese.
01 maggio 2023

Cariche sociali e lavoro dipendente

Il tema della sovrapposizione tra cariche sociali e rapporto di lavoro subordinato è sempre attuale e di estrema rilevanza, ed è stato oggetto negli anni di approfondimenti, tesi giurisprudenziali e dottrinali altalenanti. Di seguito un articolo in materia redatto dall’Avv. Riccardo Arnò, esperto in diritto del lavoro e previdenza, sulla base di una recente pubblicazione – apparsa su una rivista specialistica – a opera di Giulia Colombo, Dottoranda di ricerca in Diritto del lavoro, Università degli Studi di Udine.
01 ottobre 2022

Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
01 gennaio 2017

Prossimi al rinnovo

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dei Dirigenti Industria scade a fine anno, a conclusione di un periodo di inflazione e perdita del potere d'acquisto da recuperare
01 settembre 2023