Un 2020 carico di sfide per la siderurgia sostenibile

Il direttore generale della World Steel Association (WSA) Edwin Basson evidenzia gli elementi chiave per il nuovo anno dell'industria siderurgica.
A cura della redazione 

Nuovo anno e nuova decade, ma per l’acciaio le sfide con cui confrontarsi restano ancora quelle degli ultimi anni. Lo rimarca il direttore generare della WSA Edwin Basson: «overcapacity, sostenibilità, ristrutturazioni industriali e conflitti commerciali», per citare alcuni fra i principali fattori di rischio.

Secondo Basson «Il 2020 sarà anche a tutti gli effetti un anno in cui la crescita del mercato rallenterà in molte regioni del mondo». 

Il direttore della WSA ha evidenziato come i clienti dell’industria siderurgica e gli stakeholder in generale chiedono oggi più che mai una maggiore trasparenza e responsabilità in tutti gli aspetti del processo industriale, in particolare sulla sicurezza, sull'ambiente e sulle norme del lavoro.

«La tragedia nella miniera brasiliana di Brumadinho evidenzia l'importanza di questi aspetti per l'industria siderurgica. Per rispondere alle pressioni dei propri clienti, l'edilizia, l'industria automobilistica e altri settori vogliono sapere sempre di più come vengono realizzati i prodotti, da dove arrivano e come sono trattate le materie prime – ha spiegato Basson.

È una sensibilità che si sta sviluppando a 360° quella ambientale e che porterà l’associazione mondiale dei produttori di acciaio a concentrare i propri sforzi e attenzioni su questo tema.
Edwin Basson - Direttore Generale World Steel Association

Edwin Basson - Direttore Generale World Steel Association

«Nel nuovo anno amplieremo il focus del nostro lavoro sui rottami di acciaio, un elemento che diventerà sempre più importante in questo decennio con l'aumentare della disponibilità e riteniamo che una percentuale più elevata di acciaio grezzo globale sarà prodotta riciclando i rottami nei forni elettrici. L'Agenzia internazionale dell'energia (AIE) pubblicherà quest'anno la sua roadmap tecnologica per l'industria siderurgica, che definirà una strategia per separare gli aumenti della produzione di acciaio dalle relative emissioni di CO2. In quanto settore ad alta intensità energetica con emissioni di CO2 difficili da ridurre, dovremo spiegare chiaramente perché la decarbonizzazione dell'economia globale sarà un processo ad alta intensità di acciaio. Ciò dipenderà in parte dal fatto che l’acciaio è riciclabile al 100% e all'infinito. Dovremo anche imparare a rendere evidenti gli sforzi che i nostri associati stanno facendo nello sviluppo di tecnologie innovative che vedranno l'acciaio vergine prodotto senza emissioni di carbonio».
Tecnologie rivoluzionarie che però diventeranno pienamente operative e disponibili solo nei prossimi decenni. Per questo i produttori aderenti alla WSA stanno sviluppando un programma per la riduzione delle emissioni in questa fase di passaggio basato su materie prime di maggior qualità, efficienza energetica, che migliorino il rendimento e l’affidabilità del processo, con una conseguente riduzione dell’impatto sul clima.

Articolo tratto dalla pubblicazione SiderWeb.
Clicca qui per la versione integrale dell'articolo "World Steel Association".
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Videoconferenza ZOOM

Le restrizioni agli incontri per evitare il contagio coronavirus impongono soluzioni alternative per evitare la paralisi delle attività. È l'occasione per scoprire le soluzioni Smart Working: per lavorare in team, realizzare riunioni, partecipare ai seminari, sempre a distanza. Sono numerose e gratuite le soluzioni per videoconferenza, dalle più diffuse come Skype alle più professionali come ZOOM che ALDAI-Federmanager utilizza da due anni per favorire la partecipazione gratuita agli incontri milanesi senza muovere un passo.
A cura della redazione 
01 marzo 2020

Contratto Dirigenti Industria 2019-2023

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Contratto Dirigenti Industria 2018

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine riassunto di seguito per evidenziare gli aspetti essenziali, facilitare la consultazione e valutare aree di miglioramento da proporre alla Commissione Sindacale.
01 ottobre 2018

Meritocrazia nei rapporti di lavoro

Il capitale dell’impresa è sempre più umano e il riconoscimento del merito è determinante per attrarre e fare emergere il talento delle persone. Competenze, inclusione, networking, pari opportunità, team, sono parole chiave che esprimono un profondo cambio culturale nei rapporti di lavoro.
01 marzo 2020

Il futuro del patriarca

Rosario Alessandrello, il manager che ha fatto grande la Tecnimont, guarda con immutata fiducia al tempo che viene: lo abbiamo intervistato.
01 gennaio 2019

CCNL Dirigenti Industria 2019-2023

Testo dell'accordo riservato ai lettori Dirigenti Industria registrati.
01 agosto 2019