Incredibile cosa si possa fare con una rivista digitale

Dirigenti Industria digitale ha sviluppato le potenzialità della comunicazione superando le barriere fisiche per raggiungere centinaia di migliaia di lettori in Italia e nel mondo. Un progetto di comunicazione innovativo articolato in 13 edizioni territoriali con oltre 1.000 articoli letti al giorno.

Ilaria  Sartori

Segreteria di redazione DIRIGENTI INDUSTRIA - rivista@aldai.it
L'associazione ALDAI pubblica da 73 anni la rivista cartacea Dirigenti Industria, 11 numeri l'anno spediti a casa dei dirigenti associati, agli abbonati, alle associazioni e istituzioni per una tiratura di 18.000 copie. L'abbonamento annuale a undici numeri ha il costo di 20 euro comprese le spese di spedizione in tutta Italia.

All'inizio di ogni mese il Comitato di Redazione si riunisce per commentare gli articoli ricevuti, selezionare quelli da pubblicare il prossimo numero e pianificare gli argomenti per quelli successivi. Dalla ricezione degli articoli, all’impaginazione, alla stampa, confezionamento, spedizione e consegna postale passano circa 40 giorni, quindi un articolo inviato dall’autore entro il mese sarà pubblicato due numeri dopo. Sono i tempi di un complesso processo di impaginazione, stampa e distribuzione.

La comunicazione digitale permette di tagliare i tempi di stampa, confezionamento e consegna con significative riduzioni anche dei costi. Come altre diffuse riviste, anche Dirigenti Industria diventò molti anni fa digitale, in versione sfogliabile e in formato .pdf sul sito dell’associazione, ma continuò ad essere consultata sostanzialmente dagli stessi 18-20mila lettori, perché gli articoli in formato .pdf non sono gestiti dai motori di ricerca.

Quattro anni fa fu sviluppato un nuovo progetto editoriale digitale per conseguire più ambiziosi risultati:
  1. Aggiungere agli associati e abbonati alla rivista Dirigenti Industria altri lettori interessati ai contenuti della rivista.
  2. Differenziare l’impaginazione degli articoli per rispondere alle diverse aspettative dei lettori in attività e dei lettori pensionati; i primi più interessati ai temi contrattuali e agli aspetti professionali, i secondi alle informazioni sulle pensioni e sulla salute.
  3. Aggiungere alle rubriche di interesse nazionale una serie di articoli regionali e provinciali gestiti direttamente dalle Associazioni Federmanager nei territori, grazie all’informazione sull’associazione alla quale è iscritto l’associato e anche utilizzando la geolocalizzazione, cioè dove si trova il lettore.
  4. Offrire servizi informativi differenziati e incrementali ai lettori anonimi, ai lettori anonimi localizzati, ai potenziali soci Federmanager e ai lettori già associati.
  5. Utilizzare la rivista digitale come banca dati degli articoli e semplificare le modalità di ricerca.
Il passaggio dalla fase di sviluppo dell’idea e del progetto alla realizzazione della prima edizione nel dicembre del 2016 richiese tre mesi. I cinque obiettivi erano centrati e il progetto dimostrò la stabilità desiderata e, a distanza di quattro anni, non sono state realizzate modifiche straordinarie e quindi non è stato necessario realizzare ulteriori investimenti.
Notevoli sono state invece le variazioni avvenute nel numero di lettori e nella diffusione a livello nazionale e internazionale. Già il primo anno i lettori unici furono 50mila, il secondo divennero 120mila, per raggiungere 300mila il terzo anno e, oggi, abbiamo già superato 450mila lettori unici nei quattro anni, dei quali il 38% in Lombardia, 52% localizzati nella altre regioni italiane e il 10% all’estero. Essendo la rivista disponibile solo in lingua italiana è evidente la percentuale di manager italiani all’estero, prevalentemente in USA, Francia, Germania, UK, Svizzera, Olanda, etc.

Il primo anno la media di articoli e pagine  delle due edizioni per dirigenti in servizio e senior pensionati  letti mediamente al giorno arrivò a 500. Un risultato che fu raddoppiato dopo due anni e sono ormai oltre 1.000 al giorno.

Oltre dell’80% degli accessi alla rivista digitale è generato da motori di ricerca. Cercando su Google le parole: “Contratto Dirigenti”, “Giornata Nazionale del Merito 2020”, “Videoconferenza Zoom”, il riferimento alla rivista Dirigenti Industria compare in prima posizione o almeno in prima pagina. La ragione sta nell’abile combinazione dei fattori (indicizzazione di tutte le parole degli articoli, elevata visualizzazione da parte degli associati e lettori anonimi, tag e keyword) che rendono gli articoli Dirigenti Industria particolarmente premiati dai motori di ricerca.

In relazione agli obiettivi iniziali:
  1. I 18-20mila lettori della rivista cartacea sono moltiplicati con fattore 22 superando i 450mila utenti unici.
  2. È stato finalmente possibile soddisfare le diverse aspettative dei lettori in servizio e dei senior pensionati con specifiche edizioni.
  3. Le 13 diverse edizioni regionali e provinciali hanno permesso alle Associazioni Territoriali Federmanager aderenti di gestire in autonomia la propria edizione locale e la rivista si è diffusa a livello nazionale ed internazionale.
  4. La diversa configurazione della rivista per meglio soddisfare i diversi profili di associati, prospect, localizzati e anonimi, suddivisi fra lettori in servizio e pensionati ha permesso di soddisfarne in modo ottimale le aspettative. Considerando le 13 edizioni territoriali x 4 profili di lettori e le 2 edizioni per dirigenti in servizio e pensionati, sono più di 100 le versioni Dirigenti Industria.
  5. Sono già più di 2 mila gli articoli pubblicati, tutti sempre disponibili con sei diverse modalità di ricerca: 1) dalla prima pagina, 2) dal menu delle rubriche, 3) dal sommario, 4) dalle aggregazioni “Autori”, “Carriera” ed “Eventi”, 5) dalla potente finzione di ricerca disponibile in prima pagina, 6) dai motori di ricerca.
Ci siamo resi conto che l’edizione digitale di una rivista non può essere un file pdf.

La comunicazione digitale realizzata con piattaforme editoriali specializzate apre nuove funzioni e possibilità per conseguire risultati altrimenti nemmeno immaginabili.

Tutte le associazioni Federmanager possono aprire e gestire in autonomia un’edizione locale a costi contenuti e proporzionali al numero di associati, aumentando la propria visibilità e quella dell’intera rete Federmanager, perché l’unione fa la forza.

Radio Dirigenti Industria

Cliccando l'altoparlante che compare in basso a destra degli articoli è possibile ascoltare la lettura del testo; una funzionalità utile a non affaticare la vista e ascoltare guidando.

Dirigenti Industria promuove il dialogo con i lettori che possono inviare commenti e proposte cliccando in fondo agli articoli che lo prevedono il testo "Scrivi un commento o invia una domanda".  Cliccando "L’Italia perde competitività" è possibile leggere i commenti dei lettori.

Alcuni articoli sono accessibili solo ai soci delle associazioni Federmanager che dispongono di una propria redazione: ALDAI, Bergamo, Como, Cremona, Cuneo, Lecco, Mantova, Varese e a tutti gli abbonati alla rivista cartacea. 

La rivista Dirigenti Industria digitale rappresenta un esempio emblematico di come il digitale possa trasformare il modello di servizio e di business per realizzare il salto di paradigma in grado di moltiplicare per 20 i risultati ottenuti con tecnologie e processi tradizionali.

- - -

Cliccando il video seguente è possibile rivedere la registrazione del Webinar dell'11 novembre 2020 sulla rivista digitale Dirigenti Industria.

 
Maggiori informazioni contattando la redazione: Editore ARUM s.r.l. - Via Larga 31 Milano - Tel. 02 583761 - rivista@aldai.it
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.