Edilizia 4.0 secondo Claudio De Albertis governo dei processi aziendali e costruttivi

In omaggio al Presidente della Triennale, deceduto lo scorso 3 dicembre, pubblichiamo nell’edizione digitale della rivista Dirigenti Industria l’articolo stampato lo scorso luglio, a memoria dell’intervento di Claudio De Albertis in occasione del convegno “Industry and People 4.0” seguito all’assemblea ALDAI di maggio.

Il comitato di redazione Dirigenti Industria.

L’unica certezza, oggi, è che la risposta al cambiamento sta nella creatività, intesa come capacità di superare i vecchi schemi e di individuare e mettere in campo nuovi modelli più adeguati a un mondo in rapida trasformazione.
Un principio, questo, che a mio parere si applica a qualunque settore dell’industria, delle professioni e della vita di ciascuno di noi, e su cui si gioca la possibilità di non essere superati da un futuro che in molti casi è già presente.
In questo senso, mentre arte, design, architettura, moda, cinema, in molti casi riescono a cogliere in anticipo i segnali di un cambiamento già in atto, innovando e conferendo nuovi significati a oggetti e idee, per molti altri settori il processo di comprensione è decisamente più complesso.
Per le costruzioni, in particolare, la risposta al cambiamento sta nella capacità di adeguarsi a un nuovo modello sia nel fare impresa sia nel definire e trasformare le città e i luoghi del vivere e dell’abitare.
Il vero fulcro di questo modello consiste, in sostanza, nella capacità di innovazione, che oggi rappresenta l’unica strada possibile per qualunque strategia complessiva che punti a vincere le nuove sfide competitive.
E innovazione, per il settore delle costruzioni, si chiama “Edilizia 4.0”. È la grande frontiera della digitalizzazione, che per le costruzioni è sinonimo di un nuovo modo di gestire i sistemi organizzativi e produttivi e che si traduce, da un lato, in innovazione e condivisione dei processi e, dall’altro, in nuovi prodotti di migliore qualità e più adeguati alla domanda sempre più esigente che oggi caratterizza i nostri utenti finali, i cittadini.
Digitalizzazione in edilizia significa in sostanza governo dei processi sia aziendali sia costruttivi, attraverso un sistema che riduce i rischi di errore e di conseguenza la qualità del prodotto. Ma significa anche, e soprattutto, creazione di un nuovo rapporto di integrazione e di fidelizzazione capace di mettere insieme le competenze di tutti coloro che interagiscono nella lunga filiera dell’immobiliare con pari dignità di ruolo.  
Claudio De Albertis
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2023

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Conviene riscattare gli anni di Università per anticipare la pensione?

Il 24 febbraio si è tenuto un webinar con partecipazione record di centinaia di manager, sul tema "Riscatto di laurea in forma ordinaria o agevolata?"
01 aprile 2022

Il licenziamento del dirigente per ragioni di età

Breve excursus sul licenziamento per raggiungimento dei limiti di età per l’accesso al trattamento pensionistico o per mere ragioni di età
01 giugno 2022

Basterà un GOL?

Nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è previsto il finanziamento di un programma di Politiche Attive per la Garanzia Occupabilità Lavoratori (GOL). In un contesto aggravato dalle conseguenze della guerra in Ucraina, scarsità e aumento dei prezzi delle materie prime saremo in grado di far fronte al susseguirsi delle crisi?
01 maggio 2022

Polizza assicurativa in favore del dirigente

Riportiamo una nota a sentenza di Alberto Sbarra in merito ad una pronuncia del Tribunale di Milano sulla polizza assicurativa in favore dei dirigenti. La sentenza, per chi avesse interesse a consultarla, è reperibile presso il Servizio Sindacale ALDAI oppure nella rivista Dirigenti Industria digitale.
01 marzo 2017