Edilizia 4.0 secondo Claudio De Albertis governo dei processi aziendali e costruttivi

In omaggio al Presidente della Triennale, deceduto lo scorso 3 dicembre, pubblichiamo nell’edizione digitale della rivista Dirigenti Industria l’articolo stampato lo scorso luglio, a memoria dell’intervento di Claudio De Albertis in occasione del convegno “Industry and People 4.0” seguito all’assemblea ALDAI di maggio.

Il comitato di redazione Dirigenti Industria.

L’unica certezza, oggi, è che la risposta al cambiamento sta nella creatività, intesa come capacità di superare i vecchi schemi e di individuare e mettere in campo nuovi modelli più adeguati a un mondo in rapida trasformazione.
Un principio, questo, che a mio parere si applica a qualunque settore dell’industria, delle professioni e della vita di ciascuno di noi, e su cui si gioca la possibilità di non essere superati da un futuro che in molti casi è già presente.
In questo senso, mentre arte, design, architettura, moda, cinema, in molti casi riescono a cogliere in anticipo i segnali di un cambiamento già in atto, innovando e conferendo nuovi significati a oggetti e idee, per molti altri settori il processo di comprensione è decisamente più complesso.
Per le costruzioni, in particolare, la risposta al cambiamento sta nella capacità di adeguarsi a un nuovo modello sia nel fare impresa sia nel definire e trasformare le città e i luoghi del vivere e dell’abitare.
Il vero fulcro di questo modello consiste, in sostanza, nella capacità di innovazione, che oggi rappresenta l’unica strada possibile per qualunque strategia complessiva che punti a vincere le nuove sfide competitive.
E innovazione, per il settore delle costruzioni, si chiama “Edilizia 4.0”. È la grande frontiera della digitalizzazione, che per le costruzioni è sinonimo di un nuovo modo di gestire i sistemi organizzativi e produttivi e che si traduce, da un lato, in innovazione e condivisione dei processi e, dall’altro, in nuovi prodotti di migliore qualità e più adeguati alla domanda sempre più esigente che oggi caratterizza i nostri utenti finali, i cittadini.
Digitalizzazione in edilizia significa in sostanza governo dei processi sia aziendali sia costruttivi, attraverso un sistema che riduce i rischi di errore e di conseguenza la qualità del prodotto. Ma significa anche, e soprattutto, creazione di un nuovo rapporto di integrazione e di fidelizzazione capace di mettere insieme le competenze di tutti coloro che interagiscono nella lunga filiera dell’immobiliare con pari dignità di ruolo.  
Claudio De Albertis
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2024

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Cariche sociali e lavoro dipendente

Il tema della sovrapposizione tra cariche sociali e rapporto di lavoro subordinato è sempre attuale e di estrema rilevanza, ed è stato oggetto negli anni di approfondimenti, tesi giurisprudenziali e dottrinali altalenanti. Di seguito un articolo in materia redatto dall’Avv. Riccardo Arnò, esperto in diritto del lavoro e previdenza, sulla base di una recente pubblicazione – apparsa su una rivista specialistica – a opera di Giulia Colombo, Dottoranda di ricerca in Diritto del lavoro, Università degli Studi di Udine. Il tema sarà approfondito dall'Avv. Arnò nel corso di un webinar che si terrà mercoledì 16 novembre 2022 alle ore 18
01 ottobre 2022

Riforma fiscale: quanto gli italiani pagano più dei francesi?

La legge delega per la riforma fiscale, approvata dal Consiglio dei Ministri il 16 marzo 2023, apre un confronto sull'equità e sulla semplificazione tributaria. Un'occasione per un confronto con le politiche tributarie di altri Paesi europei che iniziamo - in questa prima puntata - con la Francia, per rilevare che una famiglia italiana con due figli e un reddito di 100mila euro paga 26mila euro di tasse in più rispetto all'analoga famiglia francese.
01 maggio 2023

Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
01 gennaio 2017

Incontro CIDA con i Candidati del Nord Ovest alle Elezioni Europee

Hanno aderito: Caterina Avanza - Azione, Vittorio Barazzotto - Stati Uniti d'Europa, Andrea Costa - Forza Italia Noi Moderati, Pietro Fiocchi/Federica Picchi - Fratelli d'Italia, Pierfrancesco Maran - Partito Democratico, Gaetano Pedullà - Movimento 5 Stelle, Isabella Tovaglieri - Lega
01 giugno 2024