Piccola Industria Confindustria e 4.Manager insieme per la crescita delle PMI

La collaborazione nasce dall’esigenza di accelerare il processo di crescita manageriale delle PMI, fornendo un contributo in termini di competenze, aggiornamento e progettualità, estendendo al maggior numero possibile di imprese modelli organizzativi efficienti, eccellenza aziendale, buona governance, capitale umano esperto e aggiornato.

A cura del comitato di redazione 

Roma, 20 Giugno 2018 - Con l’intento di supportare la crescita competitiva delle imprese e dei manager italiani, Piccola Industria Confindustria e 4.Manager hanno firmato questa mattina un progetto di collaborazione per incentivare la cultura d’impresa, la managerialità e l’imprenditorialità. 

Questa partnership è finalizzata alla realizzazione di iniziative comuni - con il coinvolgimento di attori ed enti istituzionali - e opera per individuare, condividere e divulgare best practice operative, che hanno avuto impatti positivi sulle performance aziendali. Un focus è dedicato alla valorizzazione e alla promozione di strumenti a beneficio di associazioni, imprese e manager.

«La crescita delle PMI deve essere il nostro mantra» - ha sottolineato Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria Confindustria. «Per stare nel mercato con successo bisogna puntare sulla cultura d’impresa, sulla capacità di innovare e migliorare la governance, in poche parole facendo crescere l’impresa a tutto tondo. Implementare  le competenze manageriali è di vitale importanza  per le piccole e medie imprese italiane. L’intesa siglata oggi punta anche a un’evoluzione della gestione di tipo familiare, che spesso caratterizza le nostre PMI, verso un modello in cui le imprese, senza perdere il proprio dna e la propria tradizione, si aprono a competenze nuove, innovative in grado di creare opportunità di business e anticipare le esigenze dei consumatori».

Per sviluppare questa partnership, si è lavorato anche sulla dimensione territoriale. Come ha spiegato il Presidente di 4.Manager, Stefano Cuzzilla: «Dal coinvolgimento del sistema produttivo locale possono essere raccolti gli input necessari a sviluppare iniziative su misura per imprese e manager. Oggi – ha continuato Cuzzilla - nasce una sinergia importante per l’avvio di progetti specifici ideati per promuovere lo sviluppo della cultura di impresa e della managerialità, e favorire la continuità di impresa. Vogliamo sostenere concretamente i passaggi generazionali all’interno delle aziende per mettere in condizione le PMI di far fronte velocemente alle sfide di Industry 4.0, adottando nuovi modelli di sviluppo industriale».

Pensata per rispondere ai fabbisogni presenti dei territori e alle sfide future del contesto industriale italiano 4.Manager, l’Associazione nata dalla convergenza di interessi comuni tra Confindustria e Federmanager, si muove attraverso il proprio network operativo e si propone di intercettare le reali esigenze dei territori, creando un meccanismo che incrocia domanda e offerta di managerialità in maniera strutturale.
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2024

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Il documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine, aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019, è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Riforma fiscale: quanto gli italiani pagano più dei francesi?

La legge delega per la riforma fiscale, approvata dal Consiglio dei Ministri il 16 marzo 2023, apre un confronto sull'equità e sulla semplificazione tributaria. Un'occasione per un confronto con le politiche tributarie di altri Paesi europei che iniziamo - in questa prima puntata - con la Francia, per rilevare che una famiglia italiana con due figli e un reddito di 100mila euro paga 26mila euro di tasse in più rispetto all'analoga famiglia francese.
01 maggio 2023

Cariche sociali e lavoro dipendente

Il tema della sovrapposizione tra cariche sociali e rapporto di lavoro subordinato è sempre attuale e di estrema rilevanza, ed è stato oggetto negli anni di approfondimenti, tesi giurisprudenziali e dottrinali altalenanti. Di seguito un articolo in materia redatto dall’Avv. Riccardo Arnò, esperto in diritto del lavoro e previdenza, sulla base di una recente pubblicazione – apparsa su una rivista specialistica – a opera di Giulia Colombo, Dottoranda di ricerca in Diritto del lavoro, Università degli Studi di Udine.
01 ottobre 2022

Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
01 gennaio 2017

Prossimi al rinnovo

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dei Dirigenti Industria scade a fine anno, a conclusione di un periodo di inflazione e perdita del potere d'acquisto da recuperare
01 settembre 2023