Sei consigli per godersi le vacanze e staccare davvero dal lavoro (se puoi)

Le vacanze sono l'occasione per ricaricare le "batterie" e recuperare il rapporto con i propri cari. Una parentesi da gestire in modo manageriale e una opportunità da non sprecare.

Partner Three60 Changemakers
È tempo di vacanze! Sia che tu abbia intenzione di allontanarti da un posto caldo con i tuoi cari o semplicemente di recuperare il sonno, le vacanze sono un ottimo modo per abbandonare la routine quotidiana del posto di lavoro e staccare dallo stress. Tuttavia, per molti di noi, in particolare i manager, può essere difficile spegnere e lasciare il lavoro. Per coloro che lottano per resistere all’impulso di aprire la propria casella di posta elettronica dalla spiaggia, ho sei consigli su come staccare dal lavoro e godersi la vacanza.

Organizza la settimana prima

Assegna un po‘ di tempo la settimana prima della tua vacanza per occuparti di tutto ciò che deve essere completato prima di partire. Ripercorrere tutto il tuo elenco prima delle vacanze ti permetterà di lasciare il lavoro alla porta e di rendere la settimana che torni meno stressante. 

Delegare e comunicare

Come molti manager, potresti trovare difficile “lasciare andare” il lavoro e le responsabilità, ma è fondamentale ricordare che non devi fare tutto da solo. Non dimenticare che la delega è un’importante capacità di leadership. Se hai dubbi sul tuo carico di lavoro prima delle vacanze, assicurati di comunicarli con i tuoi dipendenti e di delegare il lavoro tra di loro. Le vacanze lavorative sono un’opportunità per dimostrare di avere fiducia nei collaboratori.

Dì “No”

Sebbene molti manager tendano a sovracompensare prima di partire in vacanza, è importante non assumere responsabilità o compiti extra negli ultimi giorni prima di partire. Concentrati sulle attività importanti che hai già, fai sapere ai dipendenti quando tornerai e quando potrai svolgere il lavoro extra. Aggiungere altro al tuo mucchio prima di partire creerà ulteriore stress e renderà più difficile rilassarsi mentre sei lontano. (Ricorda, il punto della tua vacanza è quello di ridurre lo stress.)

Prepara la tua email

Assicurati di lasciare l’ufficio il tuo ultimo giorno con una casella posta più vuota possibile. Potrebbe sembrare ridicolo, ma cancellare la posta cancellerà anche la tua mente. Il prossimo passo è quello di impostare il tuo messaggio ‘fuori sede’ lasciando che chi ti contatta sappia che non sarai in grado di rispondere fino alla data in cui torni a lavorare. In un mondo perfetto dovrebbe essere così; in alternativa lascia i dettagli di contatto di qualcuno che può contattarti se qualcosa di molto importante viene fuori.

Spegni il telefono o le notifiche

Perché è diventato abituale per la maggior parte dei manager controllare la propria posta elettronica e le notifiche di lavoro su base molto regolare al fine di mantenere la comunicazione, può essere difficile rompere l’abitudine mentre si è lontani. Se hai intenzione di “spegnere la tua mente”, è fondamentale che tu spenga prima tutti i promemoria del posto di lavoro.

Rilassati e non sentirti in colpa

Molti di noi manager tendono a sentirsi in colpa per aver preso una pausa dal lavoro. Per quanto questo possa essere un segnale che ti dedichi al tuo lavoro, è anche irrealistico e non necessario. Allo stesso modo di tutti gli altri all’interno della tua azienda anche tu hai diritto ai tuoi giorni liberi. La vacanza è impostata in modo che tu possa riprendere fiato, svuotare la mente e rilassarti e questo in realtà ti porterà a svolgere meglio il tuo lavoro. Cerca di non pensare alle tue vacanze come perdita di tempo, lontano dal lavoro, ma piuttosto come ricarica per migliorare la tua produttività e le prestazioni sul lavoro. 

Ora goditi il tuo tempo libero! Te lo meriti.

Notizie della settimana

Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2018

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine riassunto di seguito per evidenziare gli aspetti essenziali, facilitare la consultazione e valutare aree di miglioramento da proporre alla Commissione Sindacale.
01 ottobre 2018

Contratto Dirigenti Industria 2019-2023

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
01 gennaio 2017

CCNL Dirigenti Industria 2019-2023

Testo dell'accordo riservato ai lettori Dirigenti Industria registrati.
01 agosto 2019

Polizza assicurativa in favore del dirigente

Riportiamo una nota a sentenza di Alberto Sbarra in merito ad una pronuncia del Tribunale di Milano sulla polizza assicurativa in favore dei dirigenti. La sentenza, per chi avesse interesse a consultarla, è reperibile presso il Servizio Sindacale ALDAI oppure nella rivista Dirigenti Industria digitale.
01 marzo 2017

Firmato il contratto Dirigenti con Confindustria

Roma, 30 luglio 2019 – Federmanager e Confindustria hanno firmato l’accordo che rinnova il CCNL dei dirigenti di aziende produttrici di beni e servizi. Il nuovo contratto decorre dal 1° gennaio 2019 e ha una durata di 5 anni, con scadenza 31 dicembre 2023.
01 ottobre 2019