Federmanager: premiati a Varese i migliori 10 giovani manager lombardi

Il premio "Giovane Manager” si inserisce nel percorso quinquennale della maggiore organizzazione di rappresentanza del capitale umano manageriale, per sostenere il cambiamento, l'innovazione, la collaborazione, il lavoro di squadra e l'atteggiamento costruttivo per un futuro migliore.
A cura della redazione 

Varese, 20 febbraio 2020 – Arriva a Varese il premio Giovane Manager 2019, il contest lanciato dal Gruppo Giovani Federmanager che vuole scoprire e valorizzare le eccellenze professionali under 44. L’iniziativa, alla sua terza edizione, è realizzata in collaborazione con Hays Italia, primaria società di executive search, che offre supporto nelle fasi di selezione dei manager candidati al premio. Nella valutazione dei profili sono stati presi in considerazione: percorso di studio e di carriera, anzianità nel ruolo, eventuali menzioni per meriti professionali speciali, ma anche la motivazione della candidatura. 

Ecco i dieci i manager vincitori che hanno superato la selezione tra centinaia di candidati della Lombardia: Massimiliano Bariola, Amministratore delegato, Simai Spa Toyota Material Handling; Paola Boromei, Executive Vice president human resources & organization, Snam; Fabrizio Botta, Director of Global Strategy, commercial & tendering onshore E&C division, Saipem Spa; Gianantonio Bottarini, Chief operating officer and Chief financial officer, Siat Spa; Francesco Calcagnile, Commercial operations director divisione Luxottica Wholesale Global  Channels; Riccardo Del Duca, Head of customer support management – Military Operators & Commercial / dual Use Europe/Africa/Asia, Leonardo Spa Divisione Elicotteri; Francesca Paludetti, Head of mergers & acquisitions, Gruppo Sapio; Vincenzo Renzo, Plant manager, Rotork; Francesco Sasso, Group director supply chain, Isagro Spa; Giovanna Stocco, Cfo, Satisloh Italy Srl.

«Questa iniziativa è rivolta a tutti i giovani manager che, con competenza e determinazione, superano ogni giorno molti ostacoli», sostiene il Presidente Federmanager Stefano Cuzzilla. «Premiando i migliori, diamo un preciso messaggio di incoraggiamento per tutti: promuoviamo il loro percorso di carriera affinché continuino a fare grande la nostra industria».

«I giovani manager sono oggi chiamati a raccogliere e a saper governare le diverse sfide poste dai temi dello sviluppo e della sostenibilità», afferma il presidente Federmanager Varese Eligio Trombetta. «Con queso riconoscimento, sviluppato proprio su questi temi, Federmanager dimostra, ancora una volta, la sua attenzione alla valorizzazione del talento, delle competenze e del merito dei giovani nella nostra società, presente e futura. Con orgoglio abbiamo supportato Federmanager ospitando a Varese la cerimonia di premiazione dei migliori dieci giovani manager selezionati per la semifinale Lombardia del premio Giovane Manager».

«Il network dei giovani di Federmanager si arricchisce di volta in volta, quella di oggi è la tappa di chiusura e ci avviciniamo alla finale di Madonna di Campiglio», dichiara Renato Fontana, coordinatore nazionale del Gruppo Giovani Federmanager. «Ogni volta è una sorpresa scoprire tanti bravi giovani manager che portano le loro imprese in alto nel contesto italiano ed internazionale».

Nel suo intervento il Vicepresidente Eros Andronaco ha ricordato: «Federmanager è il luogo dove si costruisce il futuro della categoria dove tutti e i giovani in particolare possono dare un contributo in termini di innovazione, internazionalizzazione e networking, portando energie nuove ed entusiasmo, esprimendo nuovi paradigmi per far fronte ai cambiamenti epocali, dimostrando quella responsabilità per dirigere il futuro delle aziende e del sistema Paese».

Il Premio Giovane Manager si è avvalso della media partnership di Capital. Dopo le premiazioni di Roma, Genova, Verona e Varese, i vincitori delle quattro tappe parteciperanno alla finale del 20 marzo a Madonna di Campiglio e, tra loro, uno si aggiudicherà il premio di miglior Giovane Manager 2019.
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2024

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Rinnovo cariche sociali ALDAI – Triennio 2024-2027

Introduzione ai profili e alle modalità di votazione
15 aprile 2024

Rinnovo del Consiglio Direttivo ALDAI 2024-2027

Di seguito i 67 profili dei candidati per il rinnovo del Consiglio Direttivo ALDAI per il triennio 2024-2027
02 aprile 2024

Per oggi e per domani

Per risolvere il rebus pensioni serve un impegno complessivo: dalle istituzioni ai privati, tutti sono chiamati a fare la propria parte. Più equità e adeguate tutele per chi, come i manager, lavora e contribuisce alla crescita del Paese.
01 marzo 2024

Cariche sociali e lavoro dipendente

Il tema della sovrapposizione tra cariche sociali e rapporto di lavoro subordinato è sempre attuale e di estrema rilevanza, ed è stato oggetto negli anni di approfondimenti, tesi giurisprudenziali e dottrinali altalenanti. Di seguito un articolo in materia redatto dall’Avv. Riccardo Arnò, esperto in diritto del lavoro e previdenza, sulla base di una recente pubblicazione – apparsa su una rivista specialistica – a opera di Giulia Colombo, Dottoranda di ricerca in Diritto del lavoro, Università degli Studi di Udine. Il tema sarà approfondito dall'Avv. Arnò nel corso di un webinar che si terrà mercoledì 16 novembre 2022 alle ore 18
01 ottobre 2022