Prende avvio da Milano il primo appuntamento del roadshow AIDP - 4.Manager per il sostegno alla managerialità nelle imprese

Presentata analisi impatto Covid per manager e imprese con focus Lombardia

Milano 3 dicembre - Si è svolto ieri il webinar “Employability dei dirigenti: nuove opportunità” organizzato da 4.Manager, l’associazione di Confindustria e Federmanager, e AIDP, Associazione Italiana per la Direzione del Personale. L’incontro ha dato avvio al roadshow AIDP - 4.Manager sull’importanza delle competenze manageriali nelle imprese e sugli scenari futuri del mercato del lavoro per i dirigenti industriali.

“L’intesa tra 4.Manager e AIDP nasce dalla necessità di sostenere politiche attive del lavoro di successo per l’employability dei manager, - ha dichiarato Fulvio D’Alvia Direttore Generale di 4.Manager - abbiamo voluto questo road show telematico per comprendere insieme lo scenario occupazionale dei dirigenti e promuovere il percorso di outplacement affidato a 4.Manager dal CCNL dirigenti industriali. In questo difficile periodo dovuto alla pandemia da Covid-19 è ancora più importante non disperdere il patrimonio manageriale e far in modo che le alte competenze arrivino alle imprese che ne hanno bisogno perché su questa partita si gioca una buona parte della ripartenza del nostro Paese.”

“Come Associazione dobbiamo ragionare urgentemente su come rimanere employable e competitivi. Il tema employability non è più delegabile e oggi va analizzato a 3 livelli come sistema, azienda e manager – ha dichiarato Marco Vigini. Responsabile networking associativo e istituzionale di Aidp. - La pandemia ha portato con sé una filiera di cambiamenti repentina, ampia e profonda che sta cambiando radicalmente i paradigmi nelle nostre aziende e che impatterà sul 60% della forza lavoro. Tante le sfide che ci attendono nell’immediato – modelli di open innovation, da distretti a ecosistemi industriali, l’ampliamento reti relazionali e il coraggio di innovare– e tra tutte il manager dovrà entrare velocemente in un nuovo mindset di Life long Employability, dove apprendere è continuo, imprescindibile ed elemento di competitività grazie ad un active learning continuo per guidare sé stesi e le aziende a cogliere le sfide e anche le opportunità ancora inespresse del nostro tessuto imprenditoriale”.

Nel corso dell’incontro, l’Osservatorio 4.Manager ha presentato i risultati di una ricerca condotta su circa 1.500 tra manager ed imprenditori sulle nuove sfide da affrontare, alla luce dell’emergenza Covid.

L’impatto del Covid

Il 61% degli imprenditori intervistati ha dichiarato di aver avuto, a seguito della pandemia, una riduzione dei ricavi e il 4% di essere a rischio chiusura. Il 77% ha adottato un contenimento dei costi del personale, il 31% ha posticipato attività di marketing e il 44% ha rinviato ampliamenti produttivi.
 
Tra le altre misure adottate, la stabilizzazione dello smart working (52%), l’accelerazione della trasformazione digitale (37%) e la spinta verso una politica di acquisizioni e alleanze (22%).

Discontinuità e ruolo del management

Il 2020 ha rappresentato un anno di straordinaria discontinuità. Il 76% delle imprese con oltre 50 dipendenti avverte il bisogno di dotarsi di competenze manageriali. In tale prospettiva saranno determinanti le politiche attive del lavoro e, al loro interno, la qualità dei processi di outplacement. Aree nelle quali è attiva 4.Manager, a supporto dei sistemi Confindustria e Federmanager, e con AIDP per promuovere le opportunità e le iniziative in corso a supporto del sistema produttivo.

Focus Lombardia

La Lombardia è la regione a maggiore concentrazione di capitale manageriale in Italia: 43% dei dirigenti: 53.327 su poco meno di 123.000, corrispondenti al 1,5% del totale dei dipendenti, il doppio del dato medio italiano (0,8%). Con 41.660 dirigenti, Milano si conferma la capitale manageriale italiana. A livello regionale la maggiore concentrazione di dirigenti si riscontra nei seguenti ambiti:
  • manifatturiero (18.777 unità)
  • finanza (7.648)
  • commercio (6.821)
  • informazione (5.303)
  • attività professionali (4.434)
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2023

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Videoconferenza ZOOM

Le restrizioni agli incontri per evitare il contagio coronavirus impongono soluzioni alternative per evitare la paralisi delle attività. È l'occasione per scoprire le soluzioni Smart Working: per lavorare in team, realizzare riunioni, partecipare ai seminari, sempre a distanza. Sono numerose e gratuite le soluzioni per videoconferenza, dalle più diffuse come Skype alle più professionali come ZOOM che ALDAI-Federmanager utilizza da due anni per favorire la partecipazione gratuita agli incontri milanesi senza muovere un passo.
A cura della redazione 
01 aprile 2020

Un Paese più illuminato

Nonostante l'emergenza Covid la Lombardia non ha mai smesso di essere la regione con i migliori risultati, l'unica in grado di competere con le altre principali aree industriali europee. Un patrimonio e un modello economico italiano ed europeo da salvaguardare e sostenere con risorse Next Generation EU
21 gennaio 2021

Reskilling e upskilling verso il futuro del (nostro) lavoro

Reskilling significa imparare competenze radicalmente nuove per un nuovo mestiere o per continuare a ricoprire un ruolo in evoluzione così profonda da mutare nome e connotati. L’upskilling è il potenziamento delle competenze per far evolvere il proprio ruolo/mestiere verso maggiori responsabilità
01 gennaio 2021

Opportunità della trasformazione digitale

In un contesto di continua innovazione tecnologica e volatilità dei mercati gli imprenditori e i manager dovrebbero dedicare almeno un giorno per controllare lo stato di salute dell’azienda e aggiornare la strategia, valutando le aree di miglioramento, le possibili minacce e le opportunità di sviluppo.
21 gennaio 2021