Stella al Merito del Lavoro - anno 2023

Il 14 ottobre 2022 scade il termine per la presentazione delle proposte di conferimento delle Stelle al Merito del Lavoro

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha trasmesso l’informativa relativa alle proposte di candidatura per la “Stella al Merito del Lavoro”, come previsto dalla legge 5 febbraio 1992, n. 143.

Le proposte avanzate per gli anni precedenti sono decadute e quindi dovranno, eventualmente, essere rinnovate ritualmente per l’anno 2023.


Modalità per il conferimento dell'onorificenza

Le informazioni in merito alle modalità per il conferimento onorificenza e per la presentazione della documentazione sono disponibili sul sito dell’Ispettorato interregionale Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e sono consultabili sul relativo sito.
Ciascuna delle proposte, sulla base dei fac-simile disponibili sul sito sopraccitato (clicca qui per visionarli) , deve necessariamente risultare completa dei seguenti allegati, redatti in carta semplice

  1. autocertificazione di nascita e di cittadinanza italiana (D.P.R. 445/2000);
  2. attestato di servizio o dei servizi prestati quale lavoratore dipendente, sino alla data della proposta o del pensionamento;
  3. attestato di perizia, laboriosità e condotta morale in azienda;
  4. curriculum vitae;
  5. dichiarazione di presa visione delle informazioni rese dall’ INL in materia di trattamento dei dati, ai sensi e per gli effetti degli artt. 13 e 14 del GDPR – Regolamento Europeo della Privacy n.2016/679, pubblicate sul sito dell'Ispettorato;
  6. fotocopia della carta di identità o di documento equivalente;
  7. fotocopia del codice fiscale;
  8. fotocopia del libretto di lavoro e/o estratto contributivo INPS.
Devono inoltre essere necessariamente indicate le seguenti informazioni:

  • indicazione della residenza del candidato ovvero del domicilio abituale, con l’indicazione del corrispondente codice di avviamento postale; 
  • indirizzo di posta elettronica;
  • recapito telefonico fisso e/o mobile.
Le attestazioni di cui ai punti 2) e 3) ed eventualmente il curriculum vitae di cui al punto 4) possono essere contenute in un  documento unico rilasciato dall’azienda presso la quale il lavoratore presta o ha prestato servizio. Nel caso l’interessato abbia prestato servizio presso più aziende è possibile allegare gli attestati dei servizi precedenti.


Presentazione della documentazione

Per la Lombardia le proposte dovranno essere presentate  - entro il 14 ottobre 2022 - complete di tutti i dati anagrafici dell’aspirante nel termine indicato in premessa e trasmesse al seguente ufficio: 


Ispettorato Interregionale del Lavoro di Milano 
via Mauro Macchi n. 7 – CAP 20124, 
tramite posta ovvero via e-mail agli indirizzi di seguito indicati:
PEC: iil.milano@pec.ispettorato.gov.it
E-mail: IIL.Milano@ispettorato.gov.it


Una copia della documentazione dovrà essere inviata o consegnata ad ALDAI – Via Larga 31, 20122 Milano, indicando sulla busta – Stella al Merito del Lavoro 2023 – Un rappresentante CIDA sarà presente nella Commissione per l’istruttoria delle pratiche.


Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2023

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Conviene riscattare gli anni di Università per anticipare la pensione?

Il 24 febbraio si è tenuto un webinar con partecipazione record di centinaia di manager, sul tema "Riscatto di laurea in forma ordinaria o agevolata?"
01 aprile 2022

Politiche Attive per lo Sviluppo delle Piccole e Medie Imprese

I risultati in Lombardia: 107 Assessment e 14 Progetti di Sviluppo a favore delle PMI, 43 Manager coinvolti e 22 percorsi Mentor2Manager.

Polizza assicurativa in favore del dirigente

Riportiamo una nota a sentenza di Alberto Sbarra in merito ad una pronuncia del Tribunale di Milano sulla polizza assicurativa in favore dei dirigenti. La sentenza, per chi avesse interesse a consultarla, è reperibile presso il Servizio Sindacale ALDAI oppure nella rivista Dirigenti Industria digitale.
01 marzo 2017

Intervista ad Antonio Agnifili direttore Supply Chain di Sanofi in Italia

Come i manager vivono le sfide del cambiamento continuo. Intervista Dirigenti Industria.
01 dicembre 2022