Delio Dalola nuovo Presidente

Rinnovato il vertice Fasdapi

Il Consiglio di Amministrazione Fasdapi, il Fondo di Assistenza e Solidarietà per dirigenti e quadri superiori delle PMI Confapi, ha nominato nella riunione del 27 luglio 2016 in rappresentanza di Confapi Delio Dalola nuovo Presidente e, in rappresentanza di Federmanager, il Vicepresidente Giuseppe Califano, componente Commissione Sanità Federmanager e Consigliere nel Direttivo APDAI Federmanager di Torino. Dalola, già Vicepresidente del Fasdapi nella precedente Consiliatura è componente della Giunta di Presidenza di Confapi e Presidente della Categoria dei Chimici di Confapi.

Roma - CdA Fasdapi del 27 luglio 2016, da sinistra: Giuseppe Califano, Delio Dalola e Armando Occhipinti.

Come componenti del Consiglio di Amministrazione sono stati eletti: Riccardo Bonaiti Consigliere Confapi; Giovanni Caraffini Consigliere ALDAI-
Federmanager; Paolo Ferro Consigliere Federmanager; Carmine Salerno Consigliere Confapi. Inoltre i nuovi membri  del Collegio dei Revisori sono: Adriano  Di Paolo Presidente Revisore Federmanager; Franco Grieco Revisore Confapi; Urbano Infante Revisore Federmanager; Alessandro Zadotti Revisore Confapi. 
Il Presidente Dalola, anche a nome del Vicepresidente Califano, ha ringraziato le Parti Sociali, Confapi e Federmanager, per la fiducia accordatagli, indicando come priorità della sua azione di sviluppo nel Fondo, “il cambiamento” gesto obbligatorio a causa della contrazione che il mercato italiano sta vivendo. È di fronte a tale situazione che si deve tentare il rilancio, investendo le risorse necessarie per la sopravvivenza degli Enti. “Fasdapi – ha dichiarato il neo Presidente – ha tutte le capacità per superare la crisi grazie ai suoi elementi qualificanti che sono i pacchetti assicurativi assai completi e a costi contenuti, gestiti da una struttura snella e capace di leggere i cambiamenti in tempo reale.” Soddisfazione per la nomina di Dalola e Califano sono state espresse dai vertici di Confapi e Federmanager che hanno sottolineato la professionalità e l’esperienza finora mostrate dai vertici del Fondo a beneficio della bilateralità manageriale nelle PMI.
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2023

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Videoconferenza ZOOM

Le restrizioni agli incontri per evitare il contagio coronavirus impongono soluzioni alternative per evitare la paralisi delle attività. È l'occasione per scoprire le soluzioni Smart Working: per lavorare in team, realizzare riunioni, partecipare ai seminari, sempre a distanza. Sono numerose e gratuite le soluzioni per videoconferenza, dalle più diffuse come Skype alle più professionali come ZOOM che ALDAI-Federmanager utilizza da due anni per favorire la partecipazione gratuita agli incontri milanesi senza muovere un passo.
A cura della redazione 
01 aprile 2020

Contratto Dirigenti Industria 2018

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine riassunto di seguito per evidenziare gli aspetti essenziali, facilitare la consultazione e valutare aree di miglioramento da proporre alla Commissione Sindacale.
01 ottobre 2018

Il Talento non ha Età

Prospettive di un executive search universale. Quali aspetti principali occorre considerare nella selezione di un manager d’esperienza, in un contesto dinamico e poco prevedibile?
01 settembre 2020

Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
01 gennaio 2017

World Class Manufacturing e Industria 4.0 alla base della ripresa del Gruppo FCA

Il termine (WCM) o produzione di classe mondiale, che qualifica alcuni tra i più importanti costruttori di beni e servizi mondiali, fu coniato dallo studioso americano Richard Schonberger negli anni Ottanta, per definire l’insieme di metodologie di ottimizzazione della produzione adottate dalle migliori industrie giapponesi.
01 ottobre 2017