4.Manager, Politiche Attive per la ripresa del sistema produttivo

Manager & RSA - Il contributo di 4.Manager. Si conclude così il primo ciclo di incontri dell’iniziativa che ALDAI-Federmanager ha voluto interamente dedicare alle RSA del territorio.

Elisa Palozzo


MANAGER & RSA  - Riportiamo i contributi emersi nel corso dell’incontro dello scorso 5 ottobre che ha visto protagonisti Fulvio D’Alvia, Direttore Generale di 4.Manager, e Massimo Sabatini, Direttore Generale Fondirigenti.
L’iniziativa “Manager& RSA”, avviata a maggio e conclusasi a ottobre, ha permesso di creare confronti su tematiche che consideriamo altamente utili e di interesse per la Categoria. La realizzazione e l’invio di una survey ai partecipanti, a valle dell’ultimo incontro, ha rilevato il plauso e l’interesse per il valore strategico dell’iniziativa, confermando la volontà dei fruitori per una futura seconda edizione
4.Manager è un’associazione nata nel 2017 per volontà di Confindustria e Federmanager con l’obiettivo di sostenere la crescita dei dirigenti e delle imprese, contribuire a generare uno sviluppo sostenibile e duraturo per innovare e rendere più competitivo il proprio business.

Nel 2019, la sottoscrizione del CCNL Dirigenti Industria ha stabilito che le imprese verseranno annualmente 100 euro per dirigente in servizio. Il contratto ha, inoltre, rafforzato la mission di 4.Manager puntando su tre leve: Politiche Attive, cultura d’impresa e sviluppo della managerialità.
Nell’ambito della cultura d’impresa realizziamo progetti per diffondere le competenze manageriali a livello nazionale e territoriale; siamo occupati nel potenziare le nostre attività con le parti sociali e nei territori attraverso importanti partnership.

Siamo anche molto impegnati per diffondere le competenze nel campo della sostenibilità, grazie al supporto scientifico dell’Osservatorio 4.Manager che conduce survey per individuare le buone prassi e il fabbisogno di competenze manageriali nelle PMI.
Con il suo Osservatorio, infatti, 4.Manager cerca di comprendere gli sviluppi della managerialità individuando e analizzando i trend economici, di mercato, tecnologici, normativi e socio-culturali che condizionano l’evolvere delle competenze manageriali. Inoltre, l’Osservatorio 4.Manager effettua un monitoraggio mensile dei bandi europei, nazionali e regionali a favore dello sviluppo delle competenze e pubblica annualmente un rapporto di approfondimento sui temi di maggior interesse per il mondo imprenditoriale e manageriale.
4.Manager, attraverso gli approfondimenti dell’Osservatorio, promuove l’orientamento e la parità di genere, cui sono stati dedicati due rapporti annuali (nel 2020 e nel 2021). Di recente, siamo concentrati sull’analisi della certificazione di genere.

Le Politiche Attive del lavoro sono il cuore delle nostre attività perché in ogni azione cerchiamo di migliorare l’employability dei manager e abbiamo messo in campo tre strumenti concreti e diretti al loro riposizionamento e ricollocazione: Outplacement, Placement e Rinascita Manageriale.

Con lo strumento dell’Outplacement, 4.Manager interviene nelle situazioni in cui un’impresa, in difficoltà gestionali o economiche, stia risolvendo il rapporto di lavoro con un dirigente e attivi in suo favore un percorso di outplacement per offrirgli un più rapido riposizionamento.
4.Manager concorre, attraverso con un contributo di 3.000 euro, alla copertura del costo del percorso, che non dovrà avere un costo inferiore ai 7.000 euro + IVA.
Le parti sociali stanno facendo degli approfondimenti contrattuali per innalzare il contributo a 5.000 euro, questo consentirebbe di intervenire nella quasi totalità del percorso.
A oggi sono stati attivati 94 percorsi, 50 di questi hanno ricevuto il contributo e ben 45 dirigenti sono impegnati in una nuova attività.
Il Placement è uno strumento promosso da Federmanager e supportato da 4.Manager che offre un percorso gratuito di placement a favore di dirigenti che abbiano perso il lavoro dopo il 30 giugno 2020 e provengano da un’azienda cessata o in procedura concorsuale (iscritta a 4.Manager).

Il terzo strumento che abbiamo lanciato recentemente è Rinascita Manageriale per sostenere la crescita delle imprese attraverso il ricorso alle competenze manageriali, e favorire il reinserimento lavorativo dei dirigenti industriali inoccupati.
L’iniziativa ha un duplice obiettivo: incentivare il reinserimento delle figure manageriali nel sistema produttivo e sostenere le imprese nella realizzazione dei propri interventi di sviluppo.
Prevede lo stanziamento di 4 milioni di euro sotto forma di rimborso spese per le attività di assesment aziendale e ricerca e selezione del personale a favore delle aziende che assumono un manager inoccupato o lo ingaggiano come Temporary manager in 4 settori aziendali considerati strategici: innovazione e digitalizzazione, sostenibilità, organizzazione del lavoro post-Covid ed export.

Per ogni assunzione l’impresa può contare su un contributo fino a un massimo di 30.000 euro. Supportiamo inoltre le imprese con percorsi formativi gratuiti per il rapido inserimento del manager e con il rimborso della quota contributiva per l’assistenza sanitaria Fasi del dirigente per 12 mesi e, se il manager è una donna, lo estendiamo a 24 mesi.

L’impegno che mettiamo nel garantire standard elevati di qualità e misure concrete è immediatamente percepibile: le imprese hanno migliori relazioni sindacali e una maggiore responsabilità sociale; i manager inoccupati vengono guidati verso il riposizionamento sul mercato del lavoro; il territorio inoltre non vede disperdere le competenze qualificate.

Clicca qui per leggere il contributo di Fondirigenti
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2019-2024

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine aggiornato con l'accordo del 30 luglio 2019 è riassunto di seguito per facilitarne la consultazione.
01 ottobre 2019

Cariche sociali e lavoro dipendente

Il tema della sovrapposizione tra cariche sociali e rapporto di lavoro subordinato è sempre attuale e di estrema rilevanza, ed è stato oggetto negli anni di approfondimenti, tesi giurisprudenziali e dottrinali altalenanti. Di seguito un articolo in materia redatto dall’Avv. Riccardo Arnò, esperto in diritto del lavoro e previdenza, sulla base di una recente pubblicazione – apparsa su una rivista specialistica – a opera di Giulia Colombo, Dottoranda di ricerca in Diritto del lavoro, Università degli Studi di Udine. Il tema sarà approfondito dall'Avv. Arnò nel corso di un webinar che si terrà mercoledì 16 novembre 2022 alle ore 18
01 ottobre 2022

Rinnovo cariche sociali ALDAI – Triennio 2024-2027

Introduzione ai profili e alle modalità di votazione
15 aprile 2024

Riforma fiscale: quanto gli italiani pagano più dei francesi?

La legge delega per la riforma fiscale, approvata dal Consiglio dei Ministri il 16 marzo 2023, apre un confronto sull'equità e sulla semplificazione tributaria. Un'occasione per un confronto con le politiche tributarie di altri Paesi europei che iniziamo - in questa prima puntata - con la Francia, per rilevare che una famiglia italiana con due figli e un reddito di 100mila euro paga 26mila euro di tasse in più rispetto all'analoga famiglia francese.
01 maggio 2023

Rinnovo del Consiglio Direttivo ALDAI 2024-2027

Di seguito i 67 profili dei candidati per il rinnovo del Consiglio Direttivo ALDAI per il triennio 2024-2027
02 aprile 2024