Gli errori da evitare dopo l’assunzione

Tanto impegno nella ricerca di un nuovo lavoro rischia di essere vanificato da errori banali per mancanza d’esperienza. Nel seminario accessibile anche in diretta streaming, realizzato martedì 26 giugno alle 17:30, abbiamo condiviso come stabilire subito relazioni efficaci e superare il periodo di prova.

Claudio Ceper  

Medico delle Carriere
Il seminario completa il ciclo dei quattro incontri realizzati e approfondisce le criticità dei primi mesi nel nuovo lavoro e gli errori più frequenti che ho visto commettere nei miei 28 anni in Egon Zehnder e ancor più negli ultimi 4 anni da Medico delle Carriere.
Il seminario descrive cosa bisogna fare o non fare prima di accettare un nuovo lavoro, ed è la continuazione ideale, con il seminario “La carriera perfetta’, realizzato lo scorso 14 maggio in ALDAI-Federmanager.
A parte le differenze fondamentali tra il lavoro in una azienda padronale rispetto alla manageriale, prima di accettare un nuovo lavoro ci sono sei domande chiave che varrebbe la pena di porre a chi ci intervista nelle fasi di selezione e, in particolare, al direttore HR (spesso fedele vestale della cultura aziendale) e soprattutto al proprio futuro capo, da cui dipenderà il nostro futuro professionale in quella azienda.
Successivamente si passa ad elencare le cose da fare o non fare nei primi cruciali 90 giorni, nei quali una cosa importante è trasmettere ai nuovi colleghi una immagine di sé realistica, ma anche rassicurante, riducendo al minimo il rischio di misunderstanding e quindi di licenziamenti precoci: in questo periodo infatti si viene giudicati più in base agli atteggiamenti che non tenendo conto dei risultati che incominceranno ad arrivare solo dopo.
Claudio Ceper

Claudio Ceper

La parte centrale del seminario sviluppa a fondo il tema della LEADERSHIP: si parte dal POWER DISTANCE INDEX del sociologo olandese Geert Hofstede e si passano poi in rassegna 3 elementi importanti per sviluppare una valida leadership:
  1. L’ascolto
  2. La flessibilità
  3. Il coraggio
Un buon leader, cioè un buon capo, lo si misura anche dalla sua capacità di creare ENGAGEMENT con i propri collaboratori e a questo tema dedico 2 slide molto importanti, che sono delle vere e proprie check- list da imparare bene.
Chiude il seminario uno spezzone riveduto e corretto, tratto dal film IL DIAVOLO VESTE PRADA che dà lo spunto per introdurre e dibattere il tema del FEEDBACK, altro strumento fondamentale spesso trascurato per fare carriera; purtroppo la maggior parte dei miei "mentee" non sa usarlo in modo efficace e talvolta ne paga le conseguenze in termini di non conferma del periodo di prova, mancata promozione, aumento di stipendio rifiutato, e così via. 

Prima di chiudere ritorna l’eterna domanda: "Leader si nasce o si diventa?" a cui daremo una risposta puntuale prima di chiudere.

È stato possibile partecipare in diretta streaming al seminario dal sito Federmanager oppure cliccando il video disponibile su questo articolo alle ore 17:30 di martedì 26 giugno.
È stato possibile partecipare anche in Videoconferenza "interattiva" utilizzando il sistema Web Seminar Zoom, leggendo l'articolo "Videoconferenza ZOOM" per apprendere come usare l'applicazione e come scaricarla gratuitamente.  Dopo aver scaricato e aperto l'applicazione Zoom l'accesso al seminario è stato possibile inserendo il codice della Conference Zoom 3483234759 oppure cliccando "Web Seminar".

CLICCANDO QUI gli associati Federmanger registrati sulla rivista Dirigenti Industria potranno scaricare la presentazione e il video del seminario.

Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Le 10 competenze più richieste

Il World Economi Forum ha indicato le dieci più importanti competenze per il lavoro nel 2020. Leggendo questa breve sintesi potrai confrontare la tua preparazione per le prospettive di lavoro.
A cura della redazione 
01 luglio 2018

Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
01 gennaio 2017

Nuovo contratto Confapi-Federmanager

In anticipo rispetto alla scadenza, lo scorso 16 novembre 2016 si è raggiunto l’accordo tra le parti per il rinnovo del CCNL dei dirigenti e quadri superiori delle piccole e medie aziende produttrici di beni e servizi. La decorrenza del CCNL va dal 01.01.2017 al 31.12.2019. L’obiettivo delle Parti è stato quello di apportare quegli interventi contrattuali necessari a favorire il rilancio della competitività delle PMI attraverso l’incremento delle professionalità manageriali.

 
01 marzo 2017

Contratto Dirigenti in scadenza nel 2018

Il contratto Confindustria-Federmanager in vigore dal 1° gennaio 2015 scadrà il 31 dicembre 2018. I lettori che hanno ricevuto e attivato l'accesso agli articoli riservati agli associati possono scaricare di seguito il contratto in vigore per aprire un consapevole confronto per il rinnovo del contratto.

A cura della redazione Dirigenti Industria 
01 novembre 2017

Termine presentazione domanda Naspi a seguito di licenziamento individuale

Hot mail con il nostro esperto INPS. Sono un dirigente di 56 anni licenziato a maggio 2016 per giustificato motivo oggettivo con dispensa dal preavviso lavorato e corresponsione della relativa indennità sostitutiva di 12 mesi.
26 settembre 2016

C.C.N.L. DIRIGENTI DI AZIENDE PRODUTTRICI DI BENI E SERVIZI

Accordo 30 dicembre 2014 tra Federmanager e Confindustria

In un contesto di economia globale e di internazionalizzazione, sempre più frequentemente ci viene richiesta una versione inglese del Contratto Collettivo.
01 novembre 2017