Gli errori da evitare dopo l’assunzione

Tanto impegno nella ricerca di un nuovo lavoro rischia di essere vanificato da errori banali per mancanza d’esperienza. Nel seminario che si è tenuto in ALDAI-Federmanager, giovedì 4 luglio abbiamo condiviso come stabilire subito relazioni efficaci per superare il periodo di prova e conquistare la fiducia.

Claudio Ceper  

Medico delle Carriere
Il seminario fa parte del ciclo di cinque incontri dedicati alle politiche attive e approfondisce le criticità dei primi mesi nel nuovo lavoro e gli errori più frequenti che ho visto commettere nei miei 28 anni in Egon Zehnder e ancor più negli ultimi 6 anni da Medico delle Carriere.

Il seminario descrive cosa bisogna fare o non fare prima di accettare un nuovo lavoro, ed è la continuazione ideale dei seminari “Il colloquio di lavoro”, realizzato lo scorso 10 aprile in ALDAI-Federmanager e “Due cacciatori di teste alla sbarra” del 27 maggio.

A parte le differenze tra il lavoro in una azienda padronale rispetto all’organizzazione manageriale, prima di accettare un nuovo lavoro ci sono sei domande chiave da porre a chi ci intervista nelle fasi di selezione, al direttore HR (spesso fedele vestale della cultura aziendale) e soprattutto al futuro capo, da cui dipenderanno le nostre prospettive professionali in quella azienda.

Abbiamo poi condiviso le cose da fare o non fare nel periodo di prova, nel quale è importante trasmettere ai nuovi colleghi una immagine di sé realistica, ma anche rassicurante, riducendo al minimo il rischio di “misunderstanding” e quindi di licenziamento precoce: in questo periodo infatti si viene giudicati più in base agli atteggiamenti che non sui risultati che incominceranno ad arrivare solo dopo.
Claudio Ceper

Claudio Ceper

La parte centrale del seminario ha sviluppato a fondo il tema della leadership: partendo dal Power Distance Index del sociologo olandese Geert Hofstede e passando poi in rassegna 3 elementi importanti per sviluppare una valida leadership: l’ascolto, la flessibilità, il coraggio.

Un buon leader, cioè un buon capo, lo si misura anche dalla sua capacità di creare engagement con i propri collaboratori e a questo tema ho dedicato delle utili check- list da imparare bene.

Abbiamo concluso il seminario con uno spezzone del film "Il diavolo veste Prada" per aprire un dibattito sul tema del feedback, altro strumento fondamentale spesso trascurato per fare carriera; purtroppo la maggior parte non sa usarlo in modo efficace e talvolta ne paga le conseguenze in termini di mancata conferma al termine del periodo di prova, mancata promozione, aumento di stipendio rifiutato, e così via.

Prima delle conclusioni abbiamo approfondito l’eterna domanda: "Leader si nasce o si diventa?".

- - - - - - - - - 

CLICCANDO QUI gli associati Federmanger registrati sulla rivista Dirigenti Industria potranno scaricare la presentazione e i video dei seminari realizzati nel 2019 e 2018.


Puoi inviare commenti e domande sui temi di Politiche Attive cliccando di seguito. 
La segreteria di redazione Dirigenti Industria, unica a ricevere i tuoi messaggi, li condividerà in forma anonima con Claudio Ceper per farti avere commenti e risposte, sviluppando un dialogo virtuale sulle tematiche d'interesse reale

Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.

I più visti

Contratto Dirigenti Industria 2018

Il Contratto Nazionale di Lavoro dei dirigenti industria costituisce l’impegno fra le rappresentanze dei dirigenti e quelle datoriali sulla regolamentazione e gestione del rapporto di lavoro. Un documento Confindustria-Federmanager di 63 pagine riassunto di seguito per evidenziare gli aspetti essenziali, facilitare la consultazione e valutare aree di miglioramento da proporre alla Commissione Sindacale.
01 ottobre 2018

Contratti a confronto

Proseguendo nell’esercizio iniziato con il confronto tra il CCNL Nazionale Dirigenti Industria ed il contratto Fiat, proponiamo ora il confronto del testo di riferimento con il CCNL Nazionale Dirigenti Commercio.
01 gennaio 2017

Nel pieno del rinnovo contrattuale

Come procede il dialogo Confindustria Federmanager per regolare il rapporto di lavoro riconoscendo il merito dei dirigenti?
01 giugno 2019

Verso il rinnovo contrattuale

Come si prefigura la strategia negoziale
01 marzo 2019

Firmato il Decreto MISE Innovation Manager

In occasione dell'Assemblea Federmanager 10 maggio 2019 il Ministro per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta nel Governo, Riccardo Fraccaro, ha confermato la firma del Decreto direttoriale per l'aggiornamento dell'Albo degli esperti in innovazione i cui servizi saranno finanziabili con il Voucher Innovation Manager.
01 giugno 2019

Nuovo contratto Confapi-Federmanager

In anticipo rispetto alla scadenza, lo scorso 16 novembre 2016 si è raggiunto l’accordo tra le parti per il rinnovo del CCNL dei dirigenti e quadri superiori delle piccole e medie aziende produttrici di beni e servizi. La decorrenza del CCNL va dal 01.01.2017 al 31.12.2019. L’obiettivo delle Parti è stato quello di apportare quegli interventi contrattuali necessari a favorire il rilancio della competitività delle PMI attraverso l’incremento delle professionalità manageriali.

 
01 marzo 2017