Bruno Villani

Bruno Villani

Presidente ALDAI per il triennio 2018-2021 e componente della Giunta Esecutiva Federmanager. Esperienza professionale maturata in Multinazionali e PMI, (a livello nazionale e internazionale): Dir. Comm. BU, Dir. di Divisione e Consigliere Delegato Michelin SpA in Ecopneus/Assogomma, Dir. BU, Dir. Pianificazione Strategica, VP Mkg & Sales, Dir. Generale Comm., oggi General Manager. È stato Membro di Steering Committee e Project Manager a livello europeo. Già VP Com.ne Studi ALDAI e Presidente di PRAESIDIUM SpA, Vice Presidente ALDAI e Consigliere Nazionale FEDERMANAGER. In piena evoluzione Industry 4.0, cambiano le esigenze e le attese, cambia il Manager; DOBBIAMO cambiare anche NOI, diventare il punto di riferimento del Sistema e protagonisti nei tavoli decisionali territoriali.

Il ruolo del manager nel mondo VUCA

Lo scenario politico-economico si presenta sempre più complesso e articolato: dai dazi al riaccendersi di tensioni locali fino all’instabilità politica. Sono diversi i fattori critici che impattano sulle aziende e sulle decisioni di chi ogni giorno deve analizzare, valutare e assumersi responsabilità: i manager. Leggi »

La rivoluzione 4.0 inizia dalle persone

Il mercato dei progetti di Industria 4.0 – tra soluzioni IT, componenti tecnologiche abilitanti su asset produttivi tradizionali e servizi collegati – ha raggiunto nel 2018 un valore di 3,2 miliardi di euro, di cui l’82% realizzato verso imprese italiane e il resto in export di progetti, prodotti e servizi. Leggi »

Manager e tech intensity: un impulso alla strategia digitale

Adattarsi ai mercati, diventare valore aggiunto per i clienti, attrarre talenti e formare i dipendenti.
In occasione del Summit all'Università Bocconi dello scorso 30 maggio, il CEO di Microsoft ha commento la situazione italiana di fronte a una platea di un migliaio di persone tra cui 150 manager di altrettante aziende italiane: “L’innovazione può diventare una forza importante solo se si arriva a usare la tecnologia a 360 gradi”. Leggi »

Managerializzazione e competenze: il futuro delle imprese

I manager, promotori di sviluppo e innovazione.
La recessione tecnica degli ultimi due trimestri 2018 suona come un campanello d’allarme e richiama l’attenzione sulla necessità di aumentare l’impegno e la collaborazione fra tutte le rappresentanze sociali per un concreto impegno per il rilancio economico e valoriale del Paese. Leggi »

Il valore del capitale umano: insieme per fare la differenza

Federmanager rappresenta e mobilita una ricchezza importante, un bacino di capitale umano e competenze professionali, che unisce valori, esperienze e capacità. Una categoria, quella manageriale, composta da uomini e donne in prima linea, impegnati ogni giorno alla guida di aziende in continua evoluzione: in un contesto di profondo cambiamento del mondo dell’industria e del lavoro, a loro sono quotidianamente richiesti competenza, pragmatismo, flessibilità e complex problem solving per affrontare con concretezza il presente e, con visione strategica di lungo termine, anche cogliere i segnali deboli del mercato per anticipare e soddisfare le future esigenze. Leggi »

Manager 4.0, sempre più leader e meno capo

Stiamo vivendo una fase di transizione verso un nuovo contesto di rappresentanza per interpretare e anticipare le opportunità dei cambiamenti della categoria, dell’organizzazione del lavoro e della società. Occorre visione e ampia partecipazione per contribuire llo sviluppo della categoria e del Paese. Leggi »

Protagonisti del cambiamento che vogliamo vedere

La IV Rivoluzione Industriale ci impone di fare i conti con nuove sfide dove la parola chiave è interconnessione e, in un futuro che è già iniziato, dobbiamo essere in grado di gestire e mettere in atto le roadmap tecnologiche anche attraverso il ruolo imprescindibile che svolgeranno la formazione e l’informazione, per essere manager 4.0, orientati all'open innovation, al lavoro in team e al networking. È tempo di rimboccarsi le maniche e di passare dalle parole ai fatti. Motori avanti tutta! Leggi »
Archivio storico dei numeri di DIRIGENTI INDUSTRIA in pdf da scaricare, a partire da Gennaio 2013.